24 ottobre – San Raffaele Arcangelo: per ricordarci che il Tempo o è un cammino o non è nulla

Rubrica a cura di Corrado Gnerre

Il compito di san Raffaele Arcangelo è quello di risanatore, ma anche di accompagnatore del giovane Tobia.

E’ per questo che san Raffaele è il patrono dei viaggiatori.

In particolar modo, noi del C3S, dobbiamo affidarci a lui, a san Raffaele, perché desideriamo non solo costruire tutto il nostro apostolato sull’esperienza del pellegrinaggio, ma anche perché desideriamo che il mondo intero capisca che il Tempo è è un cammino o non è nulla.

Il Tempo è un camminare verso la Méta, ma è anche un camminare guidati.

C’è la guida della provvidenza.

C’è la guida dell’amore di Dio.

C’è la guida della Regina dello Splendore.

C’è la guida di san Raffaele.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "24 ottobre – San Raffaele Arcangelo: per ricordarci che il Tempo o è un cammino o non è nulla"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*