3 gennaio 1986 – L’Unione Europea adotta la Bandiera Europea… ma Dio è più furbo degli uomini!

del C3S

La bandiera dell’Europa raffigura dodici stelle dorate disposte in cerchio su campo blu.

La bandiera fu adottata dall’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa il 25 ottobre 1955 e dal Comitato dei Ministri a Parigi l’8 dicembre dello stesso anno.

L’Unione Europea l’adottò il 3 gennaio 1986.

La scelta della bandiera ebbe un percorso molto lungo ed articolato, ma si è soliti attribuire il disegno vincente al disegnatore francese Arsène Heitz (1908-1989). Dopo l’approvazione, questi ne fornì una spiegazione in chiave biblica, facendo riferimento ad un’immagine della devozione alla Madonna propria del dodicesimo capitolo dell’Apocalisse: “Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle“.

Un vero smacco al laicismo liberal-massonico degli apparati europeisti, tant’è che il sito on-line ufficiale dell’Unione europea fornisce un’interpretazione della bandiera nei seguenti termini: “Le 12 stelle in cerchio simboleggiano gli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli d’Europa.”

Insomma, Dio è più furbo degli uomini!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "3 gennaio 1986 – L’Unione Europea adotta la Bandiera Europea… ma Dio è più furbo degli uomini!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*