30 novembre – Che cosa può ricordarci la croce decussata di sant’Andrea?

La tradizione vuole che sant’Andrea venne crocifisso non sulla classica croce, ma su una decussata (a forma di X). Si narra, infatti, che fu stesso lui a chiederla perché si sentiva indegno di fare la stessa morte di Gesù.

Nella vita dell’uomo la Croce non può mancare.

La Croce è il segno della sofferenza che comunque è presente nella vita di ognuno.

Il cristiano non può rifuggirla, piuttosto la deve abbracciare per salvare se stesso e gli altri.

Ma la Croce include tante croci.

La Croce è il Significato ultimo che dà senso ad ogni sofferenza; ma le sofferenze possono essere tante e diversissime tra loro.

La croce decussata di Sant’Andrea ci ricordi questo: che ogni sofferenza, per quanto diversa, è inclusa e acquista significato nell’unica Sofferenza, quella della Croce del Calvario.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri 

Share on:

Be the first to comment on "30 novembre – Che cosa può ricordarci la croce decussata di sant’Andrea?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*