31 gennaio – San Giovanni Bosco. Il terribile sogno premonitore per Casa Savaoia

Tra i famosi sogni di don Bosco vi fu quello della triste premonizione per casa Savoia.

Quando nel 1854 il Parlamento Subalpino si preparava a ratificare leggi contro la Chiesa che prevedevano l’incameramento dei suoi beni e la soppressione dei conventi, don Bosco mandò a dire a Re Vittorio Emanuele che ciò sarebbe stato pagato, dinanzi a Dio, dalla sua famiglia.

Poco tempo dopo, don Bosco ebbe due sogni. Nel primo vide un valletto di corte che gridava: “Grande notizia! Gran funerale a corte!” Don Bosco comprese il sogno e mandò un avvertimento al Re, ma questi non lo volle prendere in considerazione.

Passarono cinque giorni e il sogno si ripeté. Lo stesso valletto disse: “Annunzia: non più un gran funerale a corte, ma grandi funerali a corte!” Il Santo scrisse nuovamente al Re ammonendolo di non promulgare leggi contro la Chiesa. Il Re andò su tutte le furie.

Don Bosco rispose rammaricandosi, ma precisando che non poteva nascondere la verità.

E infatti il 12 gennaio del 1855 il rintocco delle campane diffuse per la città di Torino la notizia della morte improvvisa della regina madre, Maria Teresa, vedova di Carlo Alberto. Ella aveva appena 54 anni.

Pochi giorni dopo, il 20 gennaio, moriva la nuora della regina madre, Maria Adelaide, alla giovane età di 33 anni.

Quello stesso giorno vennero amministrati gli ultimi sacramenti al cognato di Maria Adelaide, Ferdinando di Savoia, Duca di Genova. Questi, padre della futura regina d’Italia, Margherita, morirà l’11 febbraio.

E, dopo questi fatti –ma troppo tardi- Vittorio Emanuele dovette ammettere la grande santità di don Bosco.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "31 gennaio – San Giovanni Bosco. Il terribile sogno premonitore per Casa Savaoia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*