SELEZIONE CATTOLICA – Un’altra mossa dell’eurocrazia a favore dell’omosessualismo

Fonte: osservatoriogender.it

Titolo: La Corte Europea dei diritti umani “normalizza” la transizione di sesso?

Autore: Ludovico Biglia

La Corte europea dei diritti umani ha emesso una sentenza contro la Francia. La sentenza permette il cambio di sesso all’anagrafe senza aver fatto alcuna operazione. La decisione dei giudici di Strasburgo, se le parti non faranno ricorso, diverrà definitiva tra tre mesi.

Come riportato dall’Ansa, la Corte ha motivato la sua decisione sottolineando come lo Stato abbia dei limiti invalicabili nell’esercizio dei propri poteri:

il fatto di subordinare il riconoscimento dell’identità sessuale delle persone transgender alla realizzazione di un’operazione o un trattamento sterilizzante che non vogliono subire equivale a subordinare il pieno rispetto della vita privata alla rinuncia del pieno rispetto del diritto all’integrità fisica“.

La Corte europea dei diritti umani “normalizza” la transizione di sesso?#osservatoriogender #genderdiktat

In questo senso, richiedere l’operazione chirurgica di cambio di sesso per ottenere la “transizione” di genere all’anagrafe, rappresenterebbe, secondo i giudici Strasburgo, “una rottura del giusto equilibrio tra gli interessi generali e quelli individuali che gli Stati sono tenuti a rispettare” e “la condizione d’irreversibilità della trasformazione dell’apparenza fisica deve essere considerata come un mancato adempimento da parte dello Stato del suo obbligo a garantire il rispetto della vita privata“.

Con questa sentenza, nei fatti, la Corte europea dei diritti umani “normalizza” ulteriormente la transizione di sesso, per la quale, se la legge sarà confermata, basterà, in pratica, una semplice dichiarazione di intenti da parte del soggetto interessato. Avremo così riconosciuto ed istituzionalizzato l’ennesimo folle diritto della  moribonda Europa odierna carnefice e vittima del suo diktat relativista.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "SELEZIONE CATTOLICA – Un’altra mossa dell’eurocrazia a favore dell’omosessualismo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*