7 gennaio – Anniversario della nascita del Tricolore italiano… un’occasione per fare alcune importanti riflessioni

Il 7 gennaio del 1797 venne adottato il tricolore italiano per la prima volta da uno Stato, la Repubblica Cispadana.

Una premessa.

Noi de Il Cammino dei Tre Sentieri riteniamo che la Bandiera abbia qualcosa di sacro, che per essa valga la pena spendersi, sacrificarsi e anche immolarsi.

La Bandiera richiama la Patria, che è qualcosa di autenticamente cristiano.

La Patria è “la terra dei padri”, questo il suo significato etimologico e questo anche il suo significato autentico.

La mentalità di oggi tali cose non le capisce, perché ha smarrito il senso profondo del Vero.

Crediamo di fare a meno di Dio e così crediamo di poter fare a meno di qualsiasi vincolo; e per liberarci da tutto, stiamo follemente finendo col liberarci anche da noi stessi.

L’uomo senza Dio, senza la Famiglia e senza la Patria è un uomo che non è più un uomo: è una sorta di burattino guidato dal non-senso o da chi lo vuole veramente asservire.

Detto questo, dobbiamo però fare una precisazione.

Dinanzi al Tricolore c’inchiniamo. Dinanzi al Tricolore preghiamo per chi generosamente ha combattuto sotto questo stendardo.

Ma non possiamo non ricordare quelle che sono le origini del Tricolore italiano. Origini che purtroppo non ci piacciono.

Sono origini illuministe e giacobine.

E’ inoltre un tricolore e già questo basterebbe.

Pensiamo che pochi sappiano perché la stragrande maggioranza delle bandiere moderne è tricolore.

Noi siamo convinti per due motivi.

Primo, perché il tricolore vuole significare la triade rivoluzionaria (liberté, fratenité, egalité), che segnò il trionfo dei diritti dell’uomo a discapito di quelli di Dio, segnando ovviamente la fine dell’uomo, non di Dio. Ogni diritto dell’uomo deve fondarsi sulla centralità di Dio, altrimenti è una menzogna che si ritorce contro l’uomo stesso. E la storia sopo la Rivoluzione francese lo ha ampiamente dimostrato.

Secondo, perché il tricolore rappresenta la triade massonica di chiara origine gnostica: Uno emanatore (plèroma), caduta nella materia (a causa del demiurgo), risalita nella scoperta della propria divinizzazione (ricongiungimento con il plèroma).

Ma -torniamo a ripetere- queste sono le radici. Per adesso, però, onoriamo comunque il Tricolore.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "7 gennaio – Anniversario della nascita del Tricolore italiano… un’occasione per fare alcune importanti riflessioni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*