“Breve storia dell’arte cristiana” di Timothy Verdon

Timothy Verdon, Breve storia dell’arte sacra, Queriniana, pp.280

Dalla quarta di copertina

Nella civiltà dell’Occidente, come in ogni cultura storica, le origini dell’arte sono collegate al sacro, alla fede personale, ai riti collettivi, alle pratiche devote e ad esperienze mistiche. Il sacerdote e storico Timothy Verdon analizza questo rapporto, rammentandone le basi teologiche, le tappe evolutive, i maestri e i capolavori. Guardando all’Italia e all’Europa, Verdon narra i modi in cui, secolo dopo secolo, la fede dei cristiani ha plasmato opere di autentica bellezza. Una sintesi che attraversa duemila anni di arte e propone una documentazione essenziale sul rapporto fra cristianesimo e arte.

Fin qui la quarta di copertina. Però siamo tenuti ad aggiungere che l’ultimo capitolo ci trova completamente in disaccordo. Alcuni esempi di arte cristiana contemporanea sono giudicati dall’autore positivamente, non evidenziandone -come si dovrebbe- una forte discontinuità con i modelli di questa arte che nei secoli si erano armonicamente e, in perfetta continuità logica e teologica, avvicendati. D’altronde l’autore esprime la sua condivisione nei confronti della svolta “antropologica” della teologia contemporanea, svolta che è proprio alla base dello snaturamento di gran parte dell’arte cristiana dei nostri tempi.  

Per acquistare clicca qui

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "“Breve storia dell’arte cristiana” di Timothy Verdon"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*