I più letti del mese

BORRACCIA – 9 settembre

8 Settembre 2022
Rubrica a cura di Corrado Gnerre Tra gli strumenti di un cammino vi è la borraccia con cui portarsi dietro dell’acqua per idratarsi. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri la “Borraccia” è la meditazione. I vari punti...

Una bella storia per capire come non si deve mai rifiutare o modificare la Croce che il Signore affida ad ognuno

13 Settembre 2022
Selezionato per voi Un uomo sempre scontento di sé e degli altri continuava a brontolare con Dio perché diceva: "Ma chi l'ha detto che ognuno deve portare la sua croce? Possibile che non esista un mezzo per evitarla? Sono veramente...

Al di là di tutte le perplessità sulla monarchia inglese: uno spettacolo di ordine sublime in un mondo in frantumi…

17 Settembre 2022
di Diego Torre C’è una guerra, già brutta di suo, che può diventare mondiale ed atomica. C’è una crisi economica galoppante. Vola il prezzo del gas e l’inflazione con lui. Ma ci sono momenti in cui i popoli, angosciati e...

22 settembre – Triduo per la festa di San Pio da Pietrelcina (Terzo Giorno)

21 Settembre 2022
Padre Pio: una prova della verità cattolica  Anni fa si parlò del libro di Sergio Luzzatto, Padre Pio. Miracoli e politica nell’Italia del Novecento. Un libro che gettò fango sulla stupenda figura del Santo Cappuccino.  Si trattò di una sortita che –a...

Giobbe insegna ai genitori quanto sia importante offrire Messe per i propri figli

25 Settembre 2022
Far celebrare Messe per i propri figli è cosa ottima e, per certi versi, anche doverosa per i genitori. Ne parla anche l'Antico Testamento, precisamente nel Libro di Giobbe. Questi (Giobbe) faceva offrire sacrifici di espiazione per i peccati dei...

La grandezza di saper chiedere perdono

29 Settembre 2022
da Padre Pio. Profilo di un santo, di padre Marcellino Iasenza Niro La disposizione a chiedere perdono era in Padre Pio innata. Bastava anche un semplice pensiero, che ad un suo severo giudizio poteva apparire non giusto, per indurlo a...

BORRACCIA: 3 ottobre

2 Ottobre 2022
Rubrica a cura di Corrado Gnerre Tra gli strumenti di un cammino vi è la borraccia con cui portarsi dietro dell’acqua per idratarsi. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri la “Borraccia” è la meditazione. I vari punti...

LITURGIA: Beata Vergine Maria del Rosario

6 Ottobre 2022
da: P. GUÉRANGER, L'anno liturgico. - II. Tempo Pasquale e dopo la Pentecoste, trad. it. L. ROBERTI, P. GRAZIANI e P. SUFFIA, Alba, Edizioni Paoline, 1959, pp. 1150-1156. Devozione della Chiesa per Maria La Liturgia nel corso dell'anno ci ha mostrato più...

LO SGUARDO – Una fontana

6 Settembre 2022
Rubrica a cura di Corrado Gnerre La posizione dello sguardo, il privilegio dell’osservazione, il partire dal vedere e dal constatare è non solo la posizione più ragionevole, ma anche quella più intelligente. La parola “intelligenza” viene dal latino “intus-legit” che...

Come Dio è più furbo dei cattivi

10 Settembre 2022
Selezionato per voi Pochi conoscono ciò che accadde a san Genesio. Questi era pagano e faceva l'attore. Un giorno, dinanzi all'imperatore Diocleziano, doveva simulare il battesimo cristiano per deriderlo. I commedianti avevano invitato un vero sacerdote, ovviamente senza dirgli che...

I più recenti

Il Racconto


Per il Venerdì Santo …leggi questa novella

Le croci dell’agente Koch di Dino Focenti   L’uomo non salva se stesso.  Spendersi per realizzare un mondo in cui sia bandito ogni rimando ad una speranza che vada al di là, è l’assurdo, è la…

CONDIVIDI

Per il Giovedì Santo… leggi questa novella

Il Giovedì Santo del soldato Jean di Dino Focenti E’ inutile sfuggire la realtà, soprattutto se questa rimanda alla propria povertà. L’esito di questo sfuggire sarebbe solo un’alienazione, uno smarrimento di sé per dimenticare la…

CONDIVIDI

Il vecchio narratore

 di Corrado Gnerre  Ciò che muove la ricerca del Mistero è l’umile consapevolezza della propria piccolezza e il desiderio di stupirsi dinanzi al Vero. Come i bambini, che sanno di essere deboli, che invocano la…

CONDIVIDI

Il torroncino

di Corrado Gnerre Quando s’intraprende la strada della negazione di sé e il male diviene l’orientamento fondamentale della propria vita, la coscienza si atrofizza, l’intelligenza si acceca, ma nel fondo del cuore qualcosa può ancora…

CONDIVIDI

Il giudice e il tempo

di Corrado Gnerre Si tratta di un racconto un po’ surreale (ma nel senso buono del termine).  Tutti avvertiamo nel nostro animo un fastidio per il trascorrere del tempo. No, non è la paura d’invecchiare né…

CONDIVIDI

La letterina di Stefano

di Corrado Gnerre Quando è possibile riconoscere l’errore, allora diviene anche possibile che l’eroismo prescinda dalla forza fisica. Se il bene e il male non sono categorie oggettive e immutabili (così come pretende affermare il…

CONDIVIDI

La morte di Erode

di Corrado Gnerre L’uomo senza la luce finisce con l’odiare se stesso, avvertendo il peso di una vita a cui non poter dare significato. Erode, colui che emblematicamente avversò la “luce che venne nel mondo”,…

CONDIVIDI

L’ultimo angelo

di Benoit Bemelmans Di tutti gli angeli, lui era l’ultimo. Delle miriadi e miriadi di puri spiriti creati da Dio, immensamente più numerosi dell’insieme dei mortali che esisteranno sino alla fine del mondo, suddivisi in…

CONDIVIDI

La rivoluzione di Luca

di Corrado Gnerre C’è una grande differenza tra il pensare e il vivere. Il torto del pensare è quando volontariamente vuole fare a meno della realtà. Ma quale realtà?  Quella della vita vera, che è fatta…

CONDIVIDI


Caro amico, se stai apprezzando il nostro apostolato che richiede dedizione, tempo e spese, ti chiediamo un piccolissimo sforzo, così potremo sempre più far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica!