Come leggere lo scontro tra Italia e Francia? Facciamo un po’ di storia

Comizio elettorale di Matteo Salvini per sostenere Maria Serena Quercioli candidata sindaco per il centro destra, Campi Bisenzio (Firenze), 22 Giugno 2018. ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

Come giustamente ha scritto Lorenzo Vita su occhidellaguerra.it (clicca qui) lo scontro tra Francia e Italia e/o tra Italia e Francia a seconda di come si voglia leggerlo ( nel senso di chi abbia iniziato per primo) è soprattutto uno scontro ideologico. Sembra un paradosso ma non lo è: uno scontro ideologico in clima di trionfo della post-ideologista.

Si scontrano infatti due idee di Europa che poi saranno a breve le due prospettive che si contenderanno le prossime elezioni europee.

Da una parte il sistema sinora al potere che oltre al rigore propone comunque una guida prevalentemente tecnocratica dell’Europa. Dall’altra una linea nuova, dicesi “sovranità” ma che vede nell’ autonomia dei popoli e delle nazioni una condizione sine qua non di ogni linea guida della politica europea.

Macron -da questo punto di vista- rappresenta bene la prima linea. Ancor meglio della rigorista Merkel.

Macron infatti è il classico modello di leader costruito artificialmente.

Sembra essere passato un’eternità (anche perché i consensi in suo favore si sono volatizzati), ma è facile ricordare come ha vinto. Con quale consenso e con quali appoggi. Ed è facile ricordarsi la sua storia.

Per facilitare la vostra memoria vi rioffriamo alcuni articoli da noi pubblicati

L’apolide mondialista: Macron e la nuova sinistra

Il successo di Macron. Colpo da maestro dei poteri finanziari?

Macron: socialista, liberista ed europeista… che c’è di meglio per i poteri forti?

La “ricetta” di Macron buona per tutti i gusti: socialisti, liberali… e cattolici a cui non interessano i princìpi non negoziabili

Macron: “Non c’è un solo modello familiare…” Insomma: per tutti i gusti!

Discorso di Macron con lo sfondo della piramide massonico: chiaro simbolo di un asservimento

I cattolici francesi hanno scelto prevalentemente Macron. Altro palese segno di asservimento.

Macron e Monti… pari sono

Adesso si scoprono tutti macroniani… anche Berlusconi

Philippe, un politico sedicente di “destra” alla corte di Macron, sedicente di “sinistra”… ma entrambi alla corte dei poteri forti

Menomale! Italia in controtendenza rispetto alla moda alla Macron e alla Merkel

Macron ha le carte in regola per parlare di pace in Siria?

Perché l’OCSE e Macron “masticano amaro”? Ve lo diciamo noi

Gli amici italiani di Macron. Conoscerli …per capire

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "Come leggere lo scontro tra Italia e Francia? Facciamo un po’ di storia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*