Come una santa mamma aiuta a raggiungere la santità …e anche a salvarsi dall’Inferno

Giovanni Maria Vianney, colui che più tardi diventerà il famoso Curato d’Ars, nacque a Dardilly, in Francia, l’8 maggio del 1786.

La sua infanzia trascorse semplice e serena. Egli si formò precocemente alla preghiera e allo spirito di sacrificio alla scuola della sua buona mamma.

La virtù –dirà egli stesso più tardi- passa facilmente dal cuore della mamma a quello dei figli!

E infatti è così. Quanti santi sono stati donati alla Chiesa grazie alla santità delle madri. Sono innumerevoli.

Ma attenzione, non solo per i Santi, forse anche per la semplice salvezza.

Una volta fu chiesto ad un ottimo teologo francescano, di buona e sicura dottrina: “Padre, ma come è possibile per una mamma che sta in Paradiso essere nella gioia e sapere che l’anima di un figlio sia nell’Inferno?” Il teologo rispose con perfetta teologia dicendo che in Paradiso la gioia è anche nell’essere radicati nella volontà di Dio, per cui tutto si accetta di questa volontà. Ma poi questi aggiunse: “…Secondo me, una mamma che si è meritata in Paradiso riuscirà a salvare il proprio figlio prima che questi muoia. Per un motivo molto semplice: perché tutto il Cristianesimo è nel rapporto tra il Figlio e la Madre, tra Gesù e Maria!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

 


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "Come una santa mamma aiuta a raggiungere la santità …e anche a salvarsi dall’Inferno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*