Cos’è il MES? Ce lo spiega Giulio Sapelli

Sul sussidiario.net l’economista Giulio Sapelli dice chiaramente che il MES, cioè il cosiddetto Fondo Salva-Stati è un trattato internazionale che fa finta di essere un veicolo finanziario, ma che in realtà è formalmente e sostanzialmente un’altra cosa. Il MES in realtà sarebbe un “istituto di diritto internazionale” abilitato dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea per esercitare “attività bancaria”. L’aspetto significativo starebbe nel fatto che il Fondo possa esercitare attività bancarie facendo leva su norme statuarie tipiche di un soggetto sovrano, erodendo la sovranità dei singoli Paesi europei che dovessero chiedere il suo aiuto. Insomma, il MES risponderebbe soltanto a canoni del diritto privato.

Il Fondo Salva Stati può prestare soldi a Paesi in crisi economica, ma i riceventi dovranno poi, con enormi sacrifici, restituire i denari prestati. E, per far questo, il MES impone, qualora dovesse essere necessario, di mettere in campo misure economiche drastiche, per esempio: tagliare la spesa pubblica o incrementare la pressione fiscale.

Insomma, uno Stato può accedere ai finanziamenti del Fondo Salva Stati solo se può dimostrare di avere un debito sostenibile e una capacità di rimborso. La Grecia è uno dei Paesi che ha usufruito dei finanziamenti del MES e poi ha dovuto rimborsare le banche francesi e tedesche.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "Cos’è il MES? Ce lo spiega Giulio Sapelli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*