FESTA DI SAN GIUSEPPE – Gli auguri de Il Cammino dei Tre Sentieri

Cari pellegrini, San Giuseppe fu scelto come padre putativo del Redentore e come sposo castissimo dell’Immacolata, Colei che è la regina dell’universo intero.

Egli trascorse la sua vita nella pratica delle più grandi virtù. Mentre le mani lavoravano, il suo cuore si univa a Dio in un’orazione continua.

San Giuseppe è potentissimo e la devozione nei suoi confronti è quanto di più urgente, oggi.

Come auguri per questa Festa vi offriamo le parole che abbiamo inserito nella Semina La bellezza di affidarsi a San Giuseppe (clicca qui)

Ecco ciò che abbiamo scritto a proposito dell’indispensabilità di affidarsi a Colui che, dopo la Vergine, è il più grande tra i Santi:

In questi tempi di degrado morale e di impurità legittimate finanche da leggi dello Stato… a Lui, castissimo, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui il matrimonio e la fedeltà coniugale sono ritenuti “roba di altri tempi”… a Lui, fedelissimo e castissimo sposo, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui non pochi genitori si fanno prendere dalla carriera e non si sacrificano per i figli… a Lui, che visse totalmente per Gesù, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui le famiglie vivono senza ordine e disciplina… a Lui, capo della Santa Famiglia, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui si pensa solo a curare egoisticamente i propri interessi… a Lui, giustissimo, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la disobbedienza viene innalzata a valore e ogni capriccio pretende divenire “diritto”… a Lui, obbedientissimo, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la povertà fa disperare e si ritiene che se non si possiede ciò che possiedono gli altri, la vita non abbia dignità… a Lui, amante della povertà, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la sofferenza fa disperare, perché, senza Dio, si è perso il senso del vivere e del patire… a Lui, conforto dei sofferenti, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la morte fa così spavento da essere considerata un tabù, in cui molti, perché non capiscono più il valore della sofferenza, chiedono l’eutanasia… a Lui, patrono dei moribondi, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la lontananza dalla Grazia rende più facile l’azione del diavolo sulle anime, e così aumentano: cattiveria, depressioni, atti di disperazione e autodistruzione… a Lui, terrore dei demoni, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui molti muoiono senza sacramenti e senza pentirsi dei peccati commessi… a Lui, patrono della buona morte, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la preghiera è ritenuta un’inutilità e si ha vergogna anche di farsi il Segno della Croce dinanzi agli altri… a Lui, piissimo, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la Verità non è riconosciuta e si è ubriachi di “relativismo”… a Lui, custode di Gesù, Via, Verità e Vita, dobbiamo affidarci.

In questi tempi in cui la Chiesa sta attraversando una crisi devastante, in cui anche i cattolici sembrano vergognarsi della Croce e domina la corsa ad ingraziarsi il Mondo… a Lui, protettore della Santa Chiesa, dobbiamo affidarci

Cari pellegrini, santa festa di San Giuseppe

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

 

 

 

Share on:

4 Comments on "FESTA DI SAN GIUSEPPE – Gli auguri de Il Cammino dei Tre Sentieri"

  1. Ho fatto la Novena a S.Giuseppe con le vostre meditazioni quotidiane ed ora sono entrato nella sua Festa con i vostri bellissimi e giustissimi auguri. Vi ringrazio veramente di cuore per questo e per il resto del lavoro che fate. Continuerò a seguirvi con interesse e gratitudine. S. Giuseppe benedica il vostro prezioso lavoro. E anche la vostra festa di oggi. Paolo, Abbazia di Maguzzano (BS)

    • La ringraziamo per le sue belle parole che ovviamente offriamo a San Giuseppe.
      Ci affidiamo alle sue preghiere per sostenere il nostro apostolato.
      Santa Festa di San Giuseppe.

      Dio è Verità, Bontà e Bellezza

  2. Ave Maria! Anch’io mi unisco agli auguri, in particolare affinché siano Gesù, San Giuseppe e l’Immacolata a ricompensarvi con abbondanti Grazie! Patrizia

  3. Grazie fratelli pellegrini

Leave a comment

Your email address will not be published.


*