FIACCOLA – 23

Il cammino, soprattutto se procede nell’oscurità, ha bisogno di luce. I pellegrini di un tempo utilizzavano le fiaccole. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri le fiaccole sono alcuni aneddoti edificanti che si offrono come modelli per uscire vincitori dalle prove e dalle angustie del vivere.
Attingiamo luce da esse.

Santa Maria Bertilla Boscardin (1888-1922) faceva la suora infermiera.

Il suo lavoro era completamente svolto sotto lo sguardo della Madonna. Si stringeva a Lei. Con grande confidenza la invocava ogni giorno perché la dirigesse e la benedicesse.

Ecco una delle preghiere che rivolgeva all’Immacolata:

Benedite la vostra figlia, o Maria! Quando le contraddizioni, le prove, la fatica, la noia, vengono ad esercitare le nuove virtù; quando il calice della sofferenza si presenta a me, quando la misericordia divina vuol provarmi col dolore, benedite la vostra figlia, o Maria! La vostra benedizione sia su di me la notte e il giorno, nella gioia e nella tristezza, nel lavoro e nel riposo, nella santità e nelle malattie, nella vita e nella morte, ed infine per tutta l’eternità.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "FIACCOLA – 23"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*