FIACCOLA 9

Le Fiaccole

Il cammino, soprattutto se procede nell’oscurità, ha bisogno di luce. I pellegrini di un tempo utilizzavano le fiaccole. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri le fiaccole sono alcuni aneddoti edificanti che si offrono come modelli per uscire vincitori dalle prove e dalle angustie del vivere.
Attingiamo luce da esse.

Terminata la Seconda Guerra Mondiale, che tanti disastri e rovine aveva fatto e lasciato, bisognava che la Mamma Celeste ritornasse a trovare i suoi figli di Itri. Fu così stabilita una “Peregrinatio Mariae” nella diocesi.

La Madonna passò, portatrice di pace, di perdono, di amore e di grazie.

Ma accadde un fatto grave di cui parlarono anche i giornali.

Durante la processione, un giovane, soprannominato “cappello di lepre”, insultò pubblicamente la sacra Immagine. Sull’istante cadde a terra paralizzato e con le braccia aperte e rigide nella posizione in cui era raffigurata la Madonna.

Fu un chiaro e forte ammonimento di Dio sulla necessità di rispettare la grandezza della Vergine.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri 

Share on:

Be the first to comment on "FIACCOLA 9"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*