“Gnosi. Alle radici della Massoneria” di Nicola Tomasso

Nicola Tomasso, Gnosi. Alle radici della Massoneria, Chorabooks, pp.85

Dalla quarta di copertina

Il movimento gnostico ha da sempre stimolato l’interesse di storici e curiosi. Questo perché, collocandosi nel campo dell’esoterismo e del misterico, la gnosi («conoscenza») si è caratterizzata come contenuto, “ricchezza” per pochi eletti, per gli uomini pneumatici, i soli dotati dello spirito divino originario e i soli destinatari della vera conoscenza (gnosis, appunto). L’elemento iniziatico segue un filo rosso nella storia muovendo dall’antica religione egizia, passando per l’ermetismo greco, la cabala ebraica, le eresie medievali e i circoli culturali dell’epoca rinascimentale, fino a trovare il suo sbocco per eccellenza nella massoneria speculativa moderna.
Questo libro tenta di tracciare un quadro esaustivo sullo gnosticismo dei primi secoli e, successivamente, descrivere il momento iniziatico della massoneria come esempio di commistione variopinta di gnosi e retaggi esoterici di diverse culture. Nella massoneria il sincretismo la fa da padrone: per tale ragione è impossibile accostare la filosofia alla massoneria – priva di un argomentare veritativo, ma totalmente intrisa di simbologie e richiami – così che lo stesso Grande Architetto si ritrova isolato e distante, disinteressato ai mondi decaduti, proprio come il Pleroma gnostico.

Per acquistare clicca qui

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "“Gnosi. Alle radici della Massoneria” di Nicola Tomasso"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*