Guardando …un nastro adesivo

La posizione dello sguardo, il privilegio dell’osservazione, il partire dal vedere e dal constatare è non solo la posizione più ragionevole, ma anche quella più intelligente. La parola “intelligenza” viene dal latino “intus-legit” che significa “leggere dentro”. L’intelligenza, pertanto, implica non una conoscenza superficiale ma una conoscenza dentro la realtà. Appunto: la realtà! L’intelligenza ha bisogno della realtà, non ne può fare a meno. Se la realtà non esistesse, non ci sarebbe modo di poter esercitare l’intelligenza, non ci sarebbe modo di essere intelligenti. Ed è la realtà che ci rimanda alla bellezza della Verità Cattolica … perché tutto è cattolico, perché tutto è di Dio!’

Attaccare vuol dire ricomporre, ma anche riparare. A volte semplicemente unire.

La disgregazione non fa star bene. Preoccupa. Toglie ossigeno alla serenità.

Disgregare è disunire. È frantumare.

Proprio come i nostri tempi, che il famoso scrittore russo Aleksandr Isaevic Solzenicyn definì come “mondo in frantumi“.

La frantumazione è quando si perde il Centro: il punto di gravità verso il quale tutto deve convergere perché l’ordine sia rispettato, perché l’ordine sia il sentiero verso il giusto fine.

Se, infatti, non c’è un Centro, allora tutto perde il suo luogo, il suo posto, la sua ragione.

Ma malgrado la frantumazione, c’è sempre la speranza di poter ricomporre tutto.

C’è sempre un “nastro adesivo” a disposizione.

È il “nastro adesivo” del riconoscimento della signoria di Dio.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "Guardando …un nastro adesivo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*