Il cattolico: uomo di Speranza… mai di disperazione!

di Pierfrancesco Nardini


Un cattolico non deve mai cadere nella disperazione. Questa è la perdita della speranza, il non credere più di potersi salvare. Nell’accezione terrena anche un generico senso di mancanza di vie d’uscita.

La disperazione della salvezza è uno dei sei peccati contro lo Spirito Santo e consiste in pratica nel non credere alla Misericordia divina o non lasciarsi abbracciare da questa Misericordia per orgoglio. Cade in questo peccato chi non crede che Dio possa perdonare un determinato peccato.

Che sia un peccato gravissimo lo ha detto lo stesso Gesù a Santa Caterina: “Questo è il peccato che non può essere perdonato, né in vita né dopo la morte, perché con esso l’uomo ha rifiutato, spregiandola, la mia misericordia. Perciò ai miei occhi è più grave questo che tutti gli altri peccati che egli possa aver commesso” (Dialogo della Divina Provvidenza, n. 37). È chiaro che quando Nostro Signore dice “non può essere perdonato” intende dare idea della gravità del peccato, non l’inefficacia del Sacramento della Confessione per questo.

Chi si dispera quindi “si oppone ai doni spirituali della verità e della grazia, e perciò, anche potendolo, difficilmente si converte” (Catechismo di San Pio X, n. 153).

La mancanza di fede o una fede debole può portare a questo, a credere che Dio non sia onnipotente.

La mancanza di formazione, ossia di conoscenza della propria fede, poi porta anche a non sapere che “dove il peccato abbondava, sovrabbondò la grazia” (Rom 5, 20).

Dio è talmente Buono che aumenta, se possibile, il Suo aiuto a chi si allontana da Lui, a partire dalla possibilità continua che il peccatore ha di confessarsi.

La crisi della fede ha portato poi ad un ulteriore stadio: quello che dà oramai alla parola “disperazione” un significato solamente umano.
Si sarebbe disperati sempre e solo per qualcosa di materiale, di terreno, di immanente, mai per qualcosa di spirituale.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "Il cattolico: uomo di Speranza… mai di disperazione!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*