31 gennaio – San Giovanni Bosco

San Giovanni Bosco è il Santo sei ragazzi e dell’educazione. Per ogni famiglia cristiana è necessario coltivare la devozione verso questo Santo, al fine di porre sotto la sua protezione l’impegno educativo dei genitori.

PREGHIERA DEL PADRE

San Giovanni Bosco,

aiutatemi a svolgere nel miglior modo possibile il mio ruolo di padre ed educatore. 

Fate in modo che sia dolce quando devo essere dolce. 

Autorevole quando devo essere autorevole.

Finché ogni scelta educativa scelga sia ciò che Gesù vuole. 

Fate inoltre che i miei figli possano avere gusto e passione per divertimenti che Gesù apprezza e allontanarsi da quelli che Gesù non apprezza.

Amen

TRADIZIONI IN FAMIGLIA

Grande gioco che coinvolga tutti i componenti la famiglia

Fare una torta (o acquistarla) e nominarla: “Torta dell’allegria”. Ricordiamo che don Bosco raccomandava sempre l’allegria ai suoi ragazzi. Scrive un vecchio ma famoso biografo di don Bosco, Bonaventura Zarbà D’Assoro: Ecco perché don Bosco vuol bandito ogni sussiego e ogni mutria del volto degli educatori salesiani, e ogni piega amara sul labbro dei loro educandi. Egli ispira la sua pedagogia al motto di San Filippo Neri: ‘Scrupoli e malinconia, via da casa mia!’ che non è altro poi che la traduzione libera del detto paolino: ‘Guadete, iterum dico, gaudete!’ (…). Dell’allegria don Bosco fece come un precetto del vivere fin dai primi anni, e com’egli aveva vissuta la giovinezza a cielo aperto, così volle che i fanciulli avessero ‘ampia libertà di saltare, correre, schiamazzar a piacimento.’ La disposizione de’ suoi istituti conserva l’impronta di quello stile; niente chiostre e cortili chiusi: aria e luce, nell’anima e fuori.

Consigliamo la lettura di una scheda dell’Archivio del Pellegrino dal titolo: La pedagogia di san Giovanni Bosco

 Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "31 gennaio – San Giovanni Bosco"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*