LA BELLEZZA DEL TEMPO – Mese di Maggio all’Immacolata: Terzo Giorno

“Davvero Gesù, tu e tua madre siete i soli ad essere bellissimi in tutto. In te, infatti, Signore, non esiste difetto alcuno; né vi è macchia nella madre tua.
L’occhio è puro se è unito al sole; per esso egli vince le armate, è lucido a causa della sua chiarezza, fulgido per il suo scintillio ed ornato per il suo decoro.
In Maria, come nell’occhio, la luce abitò e ne purificò lo spirito, mondò i pensieri, santificò la coscienza e aumentò la verginità.
Il fiume in cui Cristo fu battezzato, Maria, concepì in simbolo; il suo ventre umido di acque lo concepì con purezza, lo fece uscire con splendore ed ascendere con potenza.
Nel casto ventre del fiume impara a vedere la figlia dell’uomo, la quale concepì senza uomo e partorì senza seme; Lei per grazia formò il Signore della grazia.
Luce nel fiume, splendore nel sepolcro; saltò sopra il monte, splendette nella sua elevazione, scintillò elevandosi nei cieli”

(Sant’Efrem il Siro)

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "LA BELLEZZA DEL TEMPO – Mese di Maggio all’Immacolata: Terzo Giorno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*