LA BELLEZZA DEL TEMPO – Novena dell’Immacolata: Quarto Giorno (dagli scritti di padre Antonio Maria Di Monda)

Quanto perde il mondo quando si priva della psicologia della donna: tutto e l’uomo stesso, diventa più duro, più freddo, senza anima. Qualcosa del genere è capitato al protestantesimo che ha bandito il culto e la presenza di Maria dal cuore dei credenti. Ne è risultato un mondo senza anima, una religione senza calore. La nostalgia di un cuore materno affiora dalle confessioni di tanti nostri fratelli separati. Anche chi scrive ricorda di aver incontrato in un pellegrinaggio di esuli ungheresi al santuario di Mariazell in Austria una distinta giovane Signora protestante, rumena, felice di potersi inginocchiare ai piedi della Madre e versare nel suo cuore le lagrime e i sospiri del suo quotidiano camminare in questa ‘valle di lagrime’. Bisognava vederla, tra tanti cattolici, in ginocchio sulla nuda terra, con gli occhi fissi e imploranti sull’immagine di Maria!”

(Padre Antonio Maria Di Monda)

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "LA BELLEZZA DEL TEMPO – Novena dell’Immacolata: Quarto Giorno (dagli scritti di padre Antonio Maria Di Monda)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*