LA SOSTA – 56 euro al mese agli operai del Bangladesh per far vestire i vip occidentali… Quanto è bella la globalizzazione del lavoro!

Si sa ciò che avviene ormai da tempo nei Paesi cosiddetti del Terzo Mondo. La globalizzazione ha fatto sì che le condizioni lavorative invece di migliorare peggiorassero. Nulla di nuovo sotto il sole. Ogni rivoluzione “progressista” si è sempre rivelata negli effetti il contrario di ciò che voleva essere. La stessa Rivoluzione francese, che tanti danni ha fatto, ha finito per rendere più poveri i poveri e più i ricchi i ricchi.

Ma torniamo al Terzo Mondo e alla globalizzazione.

Il giornale.it  ci dà la notizia di un sciopero di operai in Bangladesh pagati appena (udite-udite) 56 euro al mese.

Ovviamente ad approfittare di tutto questo non è qualche sistema anonimo o sfacciatamente criminale, ma famose multinazionali occidentali:  Zara, Gap e H&M, ecc…

E l’ipocrisia continua: Quanto è bella la globalizzazione del lavoro!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "LA SOSTA – 56 euro al mese agli operai del Bangladesh per far vestire i vip occidentali… Quanto è bella la globalizzazione del lavoro!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*