LA SELEZIONE CATTOLICA – Un’altra lezione di civiltà da un Paese dell’Est: in Romania il matrimonio è solo tra uomo e donna

FONTE: notizieprovita.it

TITOLO: Matrimonio: in Romania è solo tra uomo e donna

La famiglia si basa sul matrimonio e il matrimonio è solo tra uomo e donna, non ci sono alternative.

È di oggi la positiva decisione, con 232 voti a favore su 270 (22 contrari, 13 astensioni, 3 NV), della Camera dei Deputati del Parlamento di Romania di votare per modificare la Costituzione nazionale per definire il matrimonio come unione di un uomo e una donna e, anche, per il rafforzamento dei diritti dei genitori nei confronti dei figli nati dalla loro unione.

L’articolo 48, paragrafo 1 della Costituzione della Romania, come proposto dall’iniziativa dei cittadini, afferma: «La famiglia è fondata sul matrimonio assolutamente consensuale tra un uomo e una donna, la loro piena uguaglianza e il diritto e il dovere dei genitori di garantire la educazione, l’educazione e l’istruzione dei bambini».

Ora anche il Senato dovrà esprimersi su questa decisione e si è a un passo dal referendum nazionale. L’iniziativa – la prima simile in Romania – è infatti nata dai cittadini che, tramite la Coalizione per la Famiglia, sono riusciti a raccogliere ben 3,1 milioni di firme, a dispetto delle 500.000 richieste per promuovere l’iniziativa al Parlamento.

La Corte Costituzionale della nazione ha approvato la modifica della Costituzione, quindi ora non manca altro che il voto finale.

Il matrimonio tra uomo e donna deve tornare al centro della società. Questa iniziativa della Romania fa ben sperare in tal senso!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "LA SELEZIONE CATTOLICA – Un’altra lezione di civiltà da un Paese dell’Est: in Romania il matrimonio è solo tra uomo e donna"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*