LA SOSTA – La Clinton ha “vinto” con il voto popolare, ma non con quello del Popolo.

Qualche considerazione ancora sulle elezioni americane.

Si dice ripetutamente che Trump avrebbe vinto solo con il voto dei grandi elettori, mentre il cosiddetto “voto popolare” sarebbe andato alla Clinton.

Di per sé questo è vero: numericamente sul tutto il territorio degli Stati Uniti la Clinton ha preso 2.800.000 voti in più.

Eppure non è vero che la Clinton ha vinto con il voto popolare, in questo caso del popolo. Se infatti al conteggio si sottraggono i risultati di due Stati come la California e quello di New York, Trump ha ottenuto ben 3.000.000 di voti in più.

Ebbene, la California e lo Stato di New York sono gli Stati dove meno incide il voto del popolo basso, degli operai, degli indigenti.

E pensare che Bruce Springsteen, chiudendo a Philadelphia la campagna elettorale per la Clinton, chiamò a raccolta il voto degli operai per sostenere la Segretaria di Stato… e si è visto come gli operai hanno votato.

Ma il jet set insiste: si veda cosa ha detto Maryl Streep (clicca qui).

L’ultima: finanche il mondo dello sport, il tennista Kyrgios ha indossato una maglia offensiva contro Trump (clicca qui)

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "LA SOSTA – La Clinton ha “vinto” con il voto popolare, ma non con quello del Popolo."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*