La “Via Pulchritudinis” n.26

Noi de Il Cammino dei Tre Sentieri siamo convinti che è importante ribadire che Dio è Somma Verità, Somma Bontà e Somma Bellezza. Che la Verità Cattolica non solo è “vera” ma è anche “bella”, che essa non solo soddisfa pienamente l’intelligenza con la sua inappuntabile logica, ma anche il cuore con il suo costitutivo e irresistibile fascino. Ed ecco perché le nostre meditazioni devono muovere anche dalla contemplazione della Bellezza, utilizzando quella che si è soliti definire la “Via Pulchritudinis”… appunto: la “Via della Bellezza”, che è il Terzo Sentiero de “Il Cammino dei Tre Sentieri”

L’OPERA

La Madonna di Pasadena (anno 1503) di Raffello Sanzio (1483-1520), conservato al Norton Art Foundation di Pasadena

Raffaello muore nel 1520 a soli tre anni dalla nascita della Riforma protestante; meglio sarebbe: della Rivoluzione protestante. Quindi ancora non se ne potevano cogliere bene quelle che sarebbero state le nefaste conseguenze. Ma questo dipinto (che è addirittura del 1503) sembra essere un profetico manifesto contro ciò che sarebbe accaduto.

La Vergine è con il Divino Bambino al suo fianco. Fra i due c’è un libro. Si tratta della Bibbia. La Madre lo porge al Bambino quasi a dirgli: …la nostra unione è già contenuta qui. Il Bambino acconsente visibilmente. Lo sguardo lo fa capire.

Ma l’unione tra la Madre e il Figlio va ben oltre il dato scritturistico. Era già tutta nei pensieri di Dio sin dall’eternità. Essa è la sintesi di tutto e sovrasta tutto. Sovrasta la natura e sovrasta anche le più impegnative opere umane. Il primo piano dell’Immacolata con il Bambino domina il paesaggio retrostante, ma anche un maestoso castello… che tanto maestoso non è, a paragone dell’immagine dei due protagonisti.

Tutto il mondo, insomma, è relativo. Ciò che è fondamentale è l’amore della Madre al Figlio e del Figlio alla Madre.

E, perché questo amore è fondamentale da sovrastare tutto, la devozione alla Madre non può essere negata, a differenza di ciò che avrebbe detto l’eresia protestante.

Dio è Verità, Bontà e bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri 


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "La “Via Pulchritudinis” n.26"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*