L’amore a Dio che vince ogni umana repulsione. Ecco ciò che fece san Francesco d’Assisi

Solo l’amore a Dio può far divenire eroi. Solo l’amore a Dio può far divenire giganti e sconfiggere ogni pur naturale timore. Leggiamo da I fioretti di san Francesco

Un giorno il Santo andava a cavallo per la campagna. L’animale ebbe uno scatto: davanti a lui, a dieci passi, avanzava un lebbroso, riconoscibile dal suo abito speciale e dal campanello destinato ad avvertire i passanti di mettersi in guardia.

Francesco ebbe dapprima voglia di fuggire. Poi, sceso da cavallo, si avvicinò all’infelice pieno di spavento. estrasse dalla sua cintura un’elemosina, che depose nella mano ulcerata.

Di scatto, si sporse in avanti e, dominando la sua repulsione, depose un bacio sulle dita corrose e purulente.

Aveva fatto questo gesto eroico in un impulso di generosità. Si ritrovò sul suo cavallo, fremente, scosso da nausea. Ma la sua anima cantava. Ora comprendeva una parola che gli era parso di sentire durante la meditazione solitaria: Tutto ciò che hai amato nel mondo, Francesco, bisogna ora disprezzarlo; tutto ciò che ti sembra dolce e gradito diverrà amaro e tutto ciò che ti ripugnò finora si cambierà per te in delizia.

Da quel giorno Francesco visitava i lebbrosi, faceva loro l’elemosina e li abbracciava come fratelli. E camminava a grandi passi verso la santità.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri 


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "L’amore a Dio che vince ogni umana repulsione. Ecco ciò che fece san Francesco d’Assisi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*