Lo sai che miracolo e prodigio non sono la stessa cosa?

C’è Miracolo e…miracolo

Dinanzi al dirompente sincretismo religioso (ogni religione vale l’altra) è bene sapere che non tutto ciò che è naturalmente inspiegabile viene da Dio.

C’è  chi vuol confondere le anime: il diavolo!

Al demonio non interessa il mezzo ma il fine. E il fine è Gesù Cristo e il “luogo” in cui solo poterlo incontrare che è la Chiesa Cattolica.

Spesso si dice che il diavolo spinga all’irreligiosità. Sciocchezze. Certo, a chi ha una certa predisposizione per l’ateismo il diavolo cercherà di convincerlo ancora di più sull’inesistenza di Dio; ma a chi non ha queste predisposizioni il diavolo farà tutt’altro.

Oggi trovare delle persone che si dicono atee non è facile. Meno male! Verrebbe da dire. Fino ad un certo punto. Perché così com’è difficile trovare delle persone che si dicono atee è purtroppo altrettanto facile trovare persone che vedono Dio dappertutto; nel senso che credono che Dio sia in ogni religiosità e che ogni religiosità sia di per sé buona. Ancor meglio se si prende il frullatore e si mettono ingredienti presi un po’ dal cristianesimo, un po’ dall’Islam, un po’ dal Buddismo, dall’Induismo e…chi  più ne ha più ne metta; e ognuno si fa il “frullato” religioso che vuole.

Per raggiungere questo scopo –che è la confusione- il diavolo cerca di far apparire lo straordinario dappertutto. E molti ci cascano. Ma ci cascano anche per colpa nostra, perché non vogliamo più dire le cose come stanno realmente, forse per un malinteso spirito di dialogo interreligioso.

Vediamo di essere chiari. Prima di tutto per quanto riguarda lo straordinario bisogna tener presente una differenza molto importante, ovvero quella tra miracolo e prodigio.

Per miracolo s’intende un evento sensibile, straordinario e meraviglioso che trascende le leggi della natura e che, pertanto, può fare solo Dio, padrone e signore di queste leggi e di tutto l’universo.

Per prodigio, invece, s’intende un evento sensibile, straordinario e meraviglioso ma che non trascende (se non apparentemente) le leggi della natura. Il prodigio lo può compiere anche il demonio.

Va detto che il miracolo può sì avvenire anche in altre religioni, ma mai Dio ne  può permettere la conoscenza, se non privatamente. Pensiamo ad una povera mamma non cattolica, che nella sua semplicità non può capire dove sta la verità e dove l’errore, ebbene se chiede a Dio una grazia per un suo figlio, Dio può aver compassione e venirle in aiuto. Ma per un miracolo del genere Dio non può permetterne la conoscenza pubblica. Altra cosa è il miracolo cosiddetto apologetico, cioè il miracolo in difesa della dottrina. Ebbene, questo tipo di miracolo (anche se può far dispiacere a qualcuno) esiste solo nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana.

Il prodigio invece, che può venire da Dio, ma che può essere operato anche dal diavolo, lo possiamo trovare anche in altre religioni.

Ma vediamo più precisamente cosa il diavolo non può fare e cosa può fare.

Il demonio non può fare:

  • Creare una sostanza.
  • Resuscitare veramente un morto. Potrebbe, però, far sembrare resurrezione un semplice risveglio da uno stato di letargo da lui provocato.
  • Guarire istantaneamente ferite.
  • Conoscenza perfetta del futuro. Anche se il demonio, con la sua intelligenza, può ipotizzare con una certa esattezza il futuro.
  • Conoscere i cosiddetti “futuri liberi”, cioé le scelte libere di ogni uomo.

Il demonio, invece, può fare:

  • Produrre visioni.
  • Falsificare estasi.
  • Produrre soavità sensibili.
  • Guarire, anche istantaneamente, certe strane malattie prodotte dalla sua azione (pensiamo alla sedicente efficacia di maghi e guaritori da strapazzo).
  • Produrre stimmate e altri fenomeni corporali e sensibili della mistica.
  • Può sollevare oggetti e persone (levitazioni).
  • Può sottrarre i corpi alla nostra vista, interponendo tra essi e la nostra retina un ostacolo che devia la rifrazione della luce.
  • Può produrre l’incombustione di un corpo interponendo un ostacolo invisibile tra esso e il fuoco.

C’è ne da riflettere!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Lo sai che miracolo e prodigio non sono la stessa cosa?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*