Lo scontro nel PD sull’immigrazione? Puro clericalismo!

Sembra che nel PD si sia ai ferri corti in tema d’immigrazione. Due ali si fronteggerebbero (il condizionale è d’obbligo), quella pragmatica che fa a capo a Renzi e Minnitti è quella che definiscono cattolica che farebbe capo al ministro Del Rio.

Sarà vero, non sarà vero, non lo sappiamo. Che sia verosimile non si discute. Ciò che però ci sembra degno di una breve riflessione è l’etichetta “cattolica” con cui si vuole definire la corrente più possibilista è più aperta in tema di immigrazione. Non è nemmeno sull’usurpazione dell’aggettivo “cattolica” che si vuol dare qualche dritta, è piuttosto su altro. Ci spieghiamo. Ciò che colpisce è l’assuefazione ormai di un’evidente deriva clericale. Si asseconda il clericalismo e lo si dà per scontato.

Insomma, ormai da parte degli anticlericali si è sposato il peggiore clericalismo.

Ma cosa è il clericalismo? È quando si pretende snaturare quella che è la presenza della Chiesa nel mondo. La vocazione principale della Chiesa è quella di salvare le anime. Quando la Chiesa snatura questa vocazione, anzi si trasforma in una presenza “mondana” auto-convincendosi che tutti si salvano, cade inevitabilmente nel clericalismo. Se la Chiesa non deve più salvare le anime, che deve fare?  Deve fare altro. deve scimmiottare le ong, deve fare sociologia, assistenza sociale, politica, ecc…

Ma rimane la domanda: perché anche da parte degli anticlericali storici ormai si asseconda il peggiore clericalismo? Perché si arrivano a definire “cattoliche” posizioni che sono solo esito di conclusioni teoriche che non hanno nulla di certo, di dottrinalmente definito, di autenticamente magisteriale, ecc…

Si giudica cattolico non ciò che la Chiesa ha sempre insegnato e che ha definito, ma ciò che s’impone nei dibattiti dei media: se lo dice un ecclesiastico simpatico al mondo, un intellettuale o un politico famoso che si dice “cattolico”, ciò diventa automaticamente “cattolico”.

La misura dell’essere cattolico non è nella conformità a ciò che la Chiesa deve (o dovrebbe) fare, bensì a ciò che parti della Chiesa opinano, congetturano e teorizzano arbitrariamente.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Lo scontro nel PD sull’immigrazione? Puro clericalismo!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*