Ma guarda un po’… gli Obamiani accusano Putin di voler influenzare le elezioni italiane

In questi giorni si sta parlando di un pericolo. La Russia di Putin si preparerebbe ad influenzare la tornata elettorale del 4 marzo.

L’accusa viene dagli ambienti americani, in particolar modo da quello del Partito Democratico.

La cosa -diciamocelo francamente- fa ridere. Anzi -come direbbe il buon Totò- fa scompisciare dalle risate.

Sia chiaro: non perché non possa essere possibile. Nel campo della politica internazionale tutto può essere possibile. I servizi spionistici, le trame occulte e quant’altro non certo merce rara.

La cosa che fa ridere è in un altro motivo. Anzi, in altri due motivi.

Il primo è che a formulare un’accusa di questo tipo sono gli Stati Uniti, che -come tutti sanno- sono sempre stati immuni da queste sporche intenzioni. Gli USA, ovviamente, non hanno mai interferito nelle faccende altrui. Hanno sempre lasciato liberi i popoli di decidere del proprio destino politico…

Il secondo è che a raccogliere una simile accusa potrebbero essere i sostenitori del governo italiano uscente (PD e affini), quando loro -si sa- non hanno mai cercato endorsement dalla Casa Bianca.

Vi ricordate il famoso party alla Casa Bianca obamiana con Renzi protagonista?

E allora siamo seri… perché chi di sostegno estero ferisce, di sostegno estero perisce!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Ma guarda un po’… gli Obamiani accusano Putin di voler influenzare le elezioni italiane"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*