Meditiamo su san Giuseppe nell’Anno a Lui dedicato

Rubrica a cura di Pierfrancesco Nardini


Giuseppe è più un angelo che un uomo in tutta la sua condotta!

(Cornelio a Lapide)


Può sembrare un concetto errato, quasi a voler dire che un uomo può essere come un angelo, ma è, invece, un’iperbole usata per rendere l’idea della santità di San Giuseppe.

Le tantissime virtù che questo santo ha manifestato nella sua vita sono così eccezionali, straordinarie (nel senso letterale, fuori dall’ordinario) rispetto alla norma umana che potrebbe quasi sembrare non essere soggetto alla concupiscenza e a tutte le fragilità legate al corpo.

Mantenere la sua vicinanza con la preghiera diventa quindi mezzo efficacissimo per cercare di perfezionarci il più possibile, chiedendo a san Giuseppe di insegnarci a non accontentarci, a lavorare ogni giorno su tutte le virtù.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "Meditiamo su san Giuseppe nell’Anno a Lui dedicato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*