Mese del Preziosissimo Sangue – 1° Luglio

ESEMPIO 

Innumerevoli e terribili sono gli esempi dai quali si rileva come Dio punisca anche in questa vita coloro che oltraggiano il Sangue Prezioso del suo Figliuolo.
A Malaga, durante la Guerra Civile Spagnola, alcuni giovinastri penetrarono in una chiesa dov’era veneratissima una prodigiosa immagine del Crocifisso, se ne impossessarono e, bestemmiando, la trascinarono per le vie, la calpestarono e la ridussero in pezzi. Ad un tratto il giovane che aveva particolarmente infierito sul volto disse: “Buttiamo via questo Cristo! Pare mi guardi in un certo modo…” Gli altri risero della sua paura.
Dopo l’atto sacrilego si recarono in una bettola, si ubriacarono e, cantando canzoni oscene, si accinsero a tornare a casa. Quando furono in strada, quegli che aveva infierito sul sacro Volto esclamò: “Ma che notte buia, ragazzi!” “Si vede che sei ubriaco -gli risposero i compagni- il tempo è bellissimo, le stelle brillano in cielo e la luna illumina questa notte incantevole”.
Il giovane andò a letto molto turbato e fece sogni strani. Al mattino, la madre, come era suo solito, andò a svegliarlo. “E’ tardi, alzati poltrone e goditi questa magnifica giornata di sole…” e così dicendo spalancò la finestra. Il giovane si stropicciò gli occhi: “Mamma -gridò disperato- io non vedo più la luce! Ieri ho profanato il volto insanguinato del Crocifisso miracoloso e Dio mi ha punito. Sono diventato cieco!”

RIFLESSIONE

Se ragioniamo secondo il “mondo” ci sembra che Dio sia cattivo e che quel giovane sia stato sfortunato rispetto agli altri. No, quel giovane, nel castigo, era stato graziato. Egli poté capire e pentirsi, i suoi amici… no!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza
Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Mese del Preziosissimo Sangue – 1° Luglio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*