Mese del Preziosissimo Sangue – 24 luglio

ESEMPIO

E’ commovente un episodio della Prima Guerra Mondiale, avvenuto sul campo di battaglia fra due soldati moribondi, l’uno era francese e l’altro tedesco.
Il francese con uno sforzo supremo riuscì a tirar fuori dalla giubba un Crocifisso. Era inzuppato di sangue. Se lo portò alle labbra e, con voce fievole, iniziò la recita dell’Ave Maria.
A quelle parole il soldato tedesco, che giaceva quasi esanime accanto a lui e che fino ad allora non aveva dato segno di vita, si scosse e lentamente, come glielo permettevano le ultime forze, tese la mano e, insieme a quella del francese, la posò sul Crocifisso; poi con un fil di voce rispose alla preghiera: Santa Maria Madre di Dio… Guardandosi negli occhi i due eroi morirono.
Erano due anime buone, vittime dell’odio che semina la guerra.

RIFLESSIONE

E’ stato nel Crocifisso, e quindi nel Preziosissimo Sangue di Cristo, che i due soldati si sono potuti riconoscere fratelli.
Dove non c’è Cristo, c’è solo odio… perché non c’è la ragione del perdono!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza
Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Mese del Preziosissimo Sangue – 24 luglio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*