Non c’è peggiore povertà che perdere la Fede… parola di don Camillo

Don Camillo così dice nell’omelia della Messa celebrata nella Chiesa deserta per l’alluvione:

“Fratelli, le acque escono tumultuose dal letto dei fiumi e tutto travolgono: ma un giorno esse ritorneranno, placate, nel loro alveo e ritornerà a splendere il sole. E se, alla fine, voi avrete perso ogni cosa, sarete ancora ricchi se non avrete persa la fede in Dio. Ma chi avrà dubitato della bontà e della giustizia di Dio sarà povero e miserabile anche se avrà salvato ogni sua cosa. Amen”

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Non c’è peggiore povertà che perdere la Fede… parola di don Camillo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*