Padre Pio: il Santo dei tanti Rosari quotidiani

Selezioniamo qualche passaggio dell’articolo Rosari su Rosari di suor Maria Immacolata Savanelli, pubblicato su Il Settimanale di Padre Pio, del 22 ottobre 2017.

Nel vedere Padre Pio, sempre con la corona del Rosario, naturalmente si era portati a voler sapere quanti Rosari recitasse ogni giorno. Ciò è quanto accadde a Padre Carmelo Durante, superiore di Padre Pio, il quale, spinto dalla confidenza che aveva il Santo, non esitò a porgli esplicitamente una tale domanda. E Padre Pio rispose: “Bé! Al mio superiore devo dire la verità: ne ho detti trentaquattro”. Anche Padre Michelangelo da Cavallara che, incuriosito, domandò: “Ma , Padre Pio, dimmi la verità, quanti Rosari hai detto oggi?” ebbe questa simile riposta: “Senti, la bugia non te la posso dire; trentadue, trentatré, e forse qualcuno in più”. Padre Michelangelo, non sapendo come ciò fosse possibile, considerando i pressanti impegni di Padre Pio, si rivolse al Superiore di San Giovanni Rotondo che allora era Padre Agostino di San Marco in Lamis, il quale fece aumentare ancora di più lo stupore del confratello svelandogli che in realtà quel numero si riferiva a Rosari interi. All’incredulo Padre Michelangelo che domandava una spiegazione, Padre Agostino rispose: “Tu spiegami prima che è un mistico e poi ti spiegherò come fa a dire tanti Rosari”. “Secondo testimonianze più accreditate -è stato scritto a tal proposito che – Padre Pio, dopo anni di sforzi senza misura per recitare ogni giorno più Rosari che fosse possibile (…) ebbe, infine, il dono mistico di pregare con il Rosario ininterrottamente”.

La presenza sia dell’impegno del Padre sia del dono mistico, si può cogliere dalle seguenti espressioni che Padre Pio disse ad alcuni confratelli che gli domandarono direttamente come potesse recitare tanti Rosari. A Padre Eusebio rispose: “Togli le ore di confessione e l’oretta della Messa, e vedi…”. A Padre Marciano Paladino rispose: “E la notte a cosa serve?”. Però qualcosa di straordinario c’era. Fa fede questa testimonianza di Padre Adriano Leggieri: “Una volta accompagnando Padre Pio al confessionale, ho notato che egli faceva scorrere i grani della corona in modo alquanto rapido, certamente non per lo spazio di tempo che comunemente si suol dare alla recita di un’Ave Maria. Allora gli ho detto: “Padre, Pio, guardandomi un po’ dveritito e scuotendo la testa, ha risposto: “Non capisci niente”.

(…)

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "Padre Pio: il Santo dei tanti Rosari quotidiani"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*