Per san Francesco solo un sacerdote puro può toccare l’Eucaristia… figuriamoci che direbbe oggi che l’Eucaristia viene presa da tutti come una caramella

San Francesco d’Assisi vedeva nell’Immacolata il modello della purezza con la quale i cristiani, e in particolar modo i sacerdoti, dovrebbero accostarsi al Corpo Santissimo di Gesù.

Egli scrive in una sua lettera (precisamente la lettera catalogata come II):

Ascoltate, fratelli miei. Se è tanto onorata la Vergine Maria, come è giusto, perché portò Gesù nel suo seno santissimo, quanto non deve essere santo e giusto e degno di Lui chi lo può toccare con le sue mani, prendere nel cuore e nella bocca, o offrirlo agli altri perché lo ricevano?

Certamente san Francesco allude ai sacerdoti. Ma queste parole ben fanno capire con quale riverenza e purezza bisogna accostarsi al Santissimo Sacramento.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Per san Francesco solo un sacerdote puro può toccare l’Eucaristia… figuriamoci che direbbe oggi che l’Eucaristia viene presa da tutti come una caramella"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*