Per san Francesco solo un sacerdote puro può toccare l’Eucaristia …figuriamoci che direbbe oggi che l’Eucaristia viene presa da tutti come una caramella

San Francesco d’Assisi vedeva nell’Immacolata il modello della purezza con la quale i cristiani, e in particolar modo i sacerdoti, dovrebbero accostarsi al Corpo Santissimo di Gesù.

Egli scrive in una sua lettera (precisamente la lettera catalogata come II):

Ascoltate, fratelli miei. Se è tanto onorata la Vergine Maria, come è giusto, perché portò Gesù nel suo seno santissimo, quanto non deve essere santo e giusto e degno di Lui chi lo può toccare con le sue mani, prendere nel cuore e nella bocca, o offrirlo agli altri perché lo ricevano?

Certamente san Francesco allude ai sacerdoti. Ma queste parole ben fanno capire con quale riverenza e purezza bisogna accostarsi al Santissimo Sacramento.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

3 Comments on "Per san Francesco solo un sacerdote puro può toccare l’Eucaristia …figuriamoci che direbbe oggi che l’Eucaristia viene presa da tutti come una caramella"

  1. Benedetto è il Nome Di Nostro Signore Gesù Cristo…

  2. una mia collega, mi ha detto che sua madre porta ( in un contenitore)l’Ostia Santa ai malati…
    Mi chiedo : ma chi è quello snaturato di parroco che dà il Corpo di Cristo ad una comune plebea?
    Va bè che oramai con tutto quello che stà succedendo nella madre Chiesa, non c’è più nulla di cui meravigliarsi…

  3. Vittoria, quando certe mattine feriali vado in chiesa, subito dopo la Messa, prima della benedizione finale, il Sacerdote mette in un piccolo contenitore dorato che ha in mano una ragazza, l’Ostia da portare a qualche persona malata. Una volta sapevo che era compito del Sacerdote andare a far visita alla persona malata, confortarla nella sofferenza, nel caso confessarla e poi darle la santa Particola. col C.E. Vaticano II tutto è cambiato, in peggio. DIO abbia misericordia di questi abusi.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*