“Più un’anima è santa, più esercita un profondo influsso nella Chiesa”

“Più un’anima è santa, più esercita un profondo influsso nella Chiesa”. Queste parole sono di padre Gabriele di Santa Maria Maddalena (1893-1953), scritte nel suo Intimità Divina. Dicono una cosa vera. Dinanzi ai problemi della Chiesa, che in questi tempi sono quelli che sono, sono ovviamente doverosi tutti gli sforzi che si devono fare sul piano dell’apostolato e della denuncia (cosa che come C3S ci sforziamo indegnamente di fare); ma ancor più bisogna santificarsi. Perché tutti gli sforzi di apostolato a nulla servono se non si sostanziano nella vita interiore.

Padre Gabriele di Santa Maria Maddalena così scrive:

Gesù ci ha salvati non solo con l’attività esterna di predicazione, di educazione, d’istituzione e di amministrazione dei sacramenti, ma anche con l’obbedienza e il silenzio della sua vita nascosta, con la preghiera di cui tante volte ci parla espressamente il Vangelo e soprattutto col sacrificio della Croce, nel quale culminò tutta la sua opera redentrice (…). In prima linea sta quindi il cosiddetto “apostolato interiore” della preghiera e dell’immolazione; su questo poi si fonda l’apostolato esterno dell’azione, che trae la sua forza e la sua efficacia dal primo. 

Quanto più la nostra azione parteciperà a quel che di più profondo e fecondo è nell’opera di Cristo, tanto più sarà efficace; questo si raggiunge appunto mediante la preghiera e il sacrificio abbracciato con generosità e costanza in unione al sacrificio di Cristo, per la salvezza delle anime. Ecco perché la Chiesa -pur riconoscendo l’urgenza dell’apostolato esterno- continua a volere ed a sostenere quelle forme di vita contemplativa che si dedicano all’apostolato interiore (…).

L’ideale apostolico deve spingere l’anima ad abbracciare con piena generosità una vita di continua immolazione nascosta, onde farne un potente mezzo di salvezza per i fratelli, e deve, d’altra parte, spronarla a progredire rapidamente nel cammino della santità per diventare presto tale da ottenere da Dio tutte quelle grazie che desidera per la Chiesa. (…) Più un’anima è santa, più esercita un profondo influsso nella Chiesa.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "“Più un’anima è santa, più esercita un profondo influsso nella Chiesa”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*