Santa Giuliana Falconieri… colei che volle un’ostia consacrata sul suo petto

Il 19 giugno la Chiesa ricorda Santa Giuliana Falconieri (1270-1341).

Nella sua biografia leggiamo che, al termine della sua vita, non potendosi più comunicare, chiese che un’ostia consacrata le fosse posta sul petto. Accadde che l’ostia sparì e che sul petto della Santa rimase un segno visibile.

Insomma, santa Giuliana fu tanto in sintonia con Cristo che immediatamente assorbì Cristo al solo contatto. Ciò richiama quello che in termini medici si chiama dipendenza.

Il vero cristiano è colui che beneficia (in questo caso non si tratta di un “patire) una sana dipendenza: la dipendenza da Cristo. la vita di santa Giuliana Falconieri fu talmente dipendente da Gesù, che, al solo contatto di Cristo, il suo corpo immediatamente l’ “assorbì”, tanto era desideroso di possederlo e di farsi vivificare da Lui.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "Santa Giuliana Falconieri… colei che volle un’ostia consacrata sul suo petto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*