Santissimo Nome di Maria: una brevissima riflessione ascoltando l’Ave Maria di Schubert

Il Cammino dei Tre Sentieri insiste molto sulla categoria della bellezza. La bellezza che appaga pienamente il cuore, che riempie la vita e che -ovviamente- colpisce con il suo splendore lo sguardo.

In occasione della festa del Santissimo Nome di Maria vi proponiamo un video in cui c’è il noto tenore Andrea Boccelli cantare l’Ave Maria di Schubert (1797-1828).

Ci sono tre elementi importanti sui cui vorremmo faceste attenzione.

Il primo: le parole del canto. E’ l’Ave Maria e questo basta.

Il secondo: il luogo dove il canto viene eseguito.

Il terzo: la grandezza e l’eleganza dell’intera atmosfera.

Primo motivo

Con il genio di Schubert l’Ave Maria diventa ciò che è: la straordinaria bellezza di un saluto che si trasforma in un canto a Colei che con il suo “sì” ha dato significato al reale e alla storia. Un significato che ha reso tutto nuovamente bello, dopo la catastrofe del Peccato. Un significato che, anche quando il dolore si affaccia con la sua prepotenza, sostiene la Speranza.

Secondo Motivo

Questa bellezza viene eseguita in un luogo architettonicamente bello, ma macchiato da una storia impregnata dalle conseguenze del Peccato. In quel luogo avvenivano spettacoli gladiatori e martirii di cristiani. L’efferatezza della menzogna dominava, ma adesso si canta la bellezza di Colei che ha distrutto la menzogna.

Terzo Motivo

In quel luogo dominava il caos della prepotenza e dell’incapacità di compatire: bastava un pollice verso per decidere delle sorti di una vita umana. Adesso si canta la pietà e la tenerezza di Colei che è la dolcezza creaturale più grande. L’eleganza di chi canta e di coloro che compongono l’orchestra sono il segno di un trionfo dell’armonia e della bellezza che solo il “sì” dell’Immacolata poteva donare ad un mondo ancora sotto la tirannia del caos.

Sono in tutto 6 minuti di visione, ma l’ultimo minuto si può omettere perché è un “di più” poco interessante

Buona visione …e auguri per la Festa!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Santissimo Nome di Maria: una brevissima riflessione ascoltando l’Ave Maria di Schubert"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*