SELEZIONE CATTOLICA – Gli USA hanno bombardato i tunnel da loro stessi costruiti?

FONTE. ilgiornale.it

TITOLO: Snowden accusa gli States: “Bombardano i tunnel che hanno costruito”

AUTORE: Francesco Boezi

Edward Snowden ha attaccato gli Stati Uniti per la bomba sganciata in Afghanistan: “Sono le reti di gallerie dei mujahidin in Afghanistan ad essere state bombardate? Noi abbiamo pagato per la loro costruzione”.

Dal suo account Twitter, l’ex analista della Cia, ha sostenuto che il complesso del tunnel distrutto dalla Moab, la ‘Madre di tutte le bombe”, è stato costruito a spese degli Stati Uniti.

Snowden ha allegato al suo messaggio un estratto di un articolo del New York Times’ risalnte al 2005. Nel pezzo, riporta questo sito, si leggerebbe in sostanza che:” la costruzione delle grotte di Tora Bora nella provincia di Nangarhar in Afghanistan orientale, sia stata finanziata nel 1980 da parte della CIA. Washington poi ha aiutato i mujaheddin a combattere le forze del contingente sovietico schierato in Afghanistan”.

Dal suo profilo twitter, dunque, Snowden ha voluto segnalare come questa inchiesta abbia già dimostrato in passato come la rete sotterranea da poco distrutta a Nargarhar, venne costruita nel 1980, per volontà degli stessi Stati Uniti, nello specifico della Cia. Questi tunnel, poi, non sarebbero mai stati conquistati dagli jihadisti, ma messi a disposizione dei mujaheddin.

La bomba sganciata da Trump, dal costo di 315 milioni di dollari, che avrebbe ucciso 36 jihadisti, tra cui un dirigente dell’Isis, non sarebbe l’unica in possesso dell’esercito a stelle e strisce. Sempre Snowden, del resto, ha ricordato come gli Stati Uniti abbiano acquistato nel 2011 altri 20 ordigni della stessa tipologia, tramite la segnalazione di quest’altro articolo del Los Angeles Times.

I fronti caldi del mondo, insomma, continuano ad interessare anche i protagonisti dell’informativa. Cyber war, cyber terrorismo e cyber sicurezza, peraltro, sono tematiche d’assoluta attualità. Specie in questi giorni movimentai in cui alcuni fronti del mondo sembrano essere pericolosamente molto caldi.

Da segnalare per completezza d’informazioni, poi, come la questione della costruzione dei tunnel è relativa ad una guerra del passato. Come scrive l’Huffington Post: “Nel 1980, infatti, la Casa Bianca sosteneva il movimento armato dei combattenti afghani in funzione antisovietica: nel ’79 l’Armata Rossa aveva invaso il Paese e gli Stati Uniti si erano schierati con gli afghani, in una guerra conclusasi solo 10 anni dopo”.

Un’accusa pesante quella di Snowden, che sottointende, forse, una domanda ancor più spinosa: nella zona interessata, la provincia afghana di Nangarhar, infatti, erano presenti, sino a poco tempo fa, mujahein talebani e membri di al Qaeda. Come ha fatto l’Isis ad appropriarsi di questo terittorio confinante tra il Pakistan e l’Afghanistan? Tra complottisimi presunti e rivelazioni choc, la guerra continua ad interessare il web tanto quanto il fronte vero e proprio.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "SELEZIONE CATTOLICA – Gli USA hanno bombardato i tunnel da loro stessi costruiti?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*