Guardando …Il tramonto

La posizione dello sguardo, il privilegio dell’osservazione, il partire dal vedere e dal constatare è non solo la posizione più ragionevole, ma anche quella più intelligente. La parola “intelligenza” viene dal latino “intus-legit” che significa “leggere dentro”. L’intelligenza, pertanto, implica non una conoscenza superficiale ma una conoscenza dentro la realtà. Appunto: la realtà! L’intelligenza ha bisogno della realtà, non ne può fare a meno. Se la realtà non esistesse, non ci sarebbe modo di poter esercitare l’intelligenza, non ci sarebbe modo di essere intelligenti. Ed è la realtà che ci rimanda alla bellezza della Verità Cattolica … perché tutto è cattolico, perché tutto è di Dio!’

Nel tramonto il sole cala, ma diventa più bello. Non solo: diventa osservabile.

Il giallo si fa più rosso e mostra la sua luminosità …quando stanno ormai sopraggiungendo le tenebre.

Il sole che tramonta è un destino inesorabile, ma anche una speranza.

Un destino inesorabile: siamo dentro la finitudine, il limite. Tutto scorre via, senza che lo possiamo afferrare e fermare.

Una speranza: le tenebre sopraggiungono donandoci però quella bellezza del sole che prima non abbiamo potuto osservare.

E’ il chiaro significato che in questo stupendo spettacolo nulla sparisce definitivamente: è solo un passaggio per un’altra aurora!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

2 Comments on "Guardando …Il tramonto"

  1. Non possono esserci commenti adeguati a questo stupefacente meraviglioso articolo!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*