Lo sai che l’Immacolata fece di tutto perché santa Giovanna di Chantal non sposasse un protestante?

Il cammino, soprattutto se procede nell’oscurità, ha bisogno di luce. I pellegrini di un tempo utilizzavano le fiaccole. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri le fiaccole sono alcuni aneddoti edificanti che si offrono come modelli per uscire vincitori dalle prove e dalle angustie del vivere. Attingiamo luce da esse.

Santa Giovanna di Chantal, da giovane, era molto bella. Il portamento era signorile e maestoso. Ella attraeva tanti giovani desiderosi di ammogliarsi; ma a tutti mancava il coraggio di chiedere in sposa quella creatura che sembrava discesa dal Cielo. Un giorno si fece avanti un giovane signore protestante, che, pur di avere in moglie una simile ragazza, non desistette dal maligno inganno di fingersi cattolico.

Santa Giovanna non sapeva decidersi, perché, sebbene il giovane fosse di bella presenza e avesse i requisiti per un matrimonio di elevata condizione, avvicinandosi a lui, misteriosamente, provava un’invincibile avversione.

Pregò a lungo la Madonna. L’Immacolata le venne in aiuto e le diede un lume speciale per scoprire nel cuore di quell’uomo l’assenza della fede cattolica e quindi la presenza dell’eresia.

Santa Giovanna fu allora irremovibile e disse al pretendente: “Preferisco piuttosto mille morti che vedermi costretta in matrimonio con un nemico della Chiesa.”

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Lo sai che l’Immacolata fece di tutto perché santa Giovanna di Chantal non sposasse un protestante?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*