Ti aiutiamo a capire brevemente come il Protestantesimo abbia originato il capitalismo moderno

Il Protestantesimo ha originato non solo il liberalismo politico, ma anche quello economico.

La negazione della comunione dei santi

C’è soprattutto un motivo che può farcelo capire: la negazione della comunione dei santi, che è la convinzione cattolica secondo cui i battezzati sono misteriosamente legati fra loro.

Si crede che il contributo del Protestantesimo allo sviluppo del liberalismo economico e quindi alla trasformazione dei beni immobili da bene rappresentati dal denaro a rappresentativi del denaro (il passaggio dalla civiltà della proprietà alla civiltà del libero mercato) si sia avuto di fatto con il Calvinismo e la cosiddetta “sacralizzazione del capitalismo”. In realtà non è così. Le radici sono nel Protestantesimo stesso, soprattutto nella negazione del principio cattolico della comunione dei santi, che è a sua volta esito del libero esame e dell’individualismo religioso.

La negazione della comunione dei santi è negazione della dimensione comunitaria nell’economia della salvezza: mi salvo da solo! Se mi salvo da solo, allora è giusto vivere da solo, realizzarmi da solo, pensare solo ai miei interessi.

Prima ancora della concezione calvinista della predestinazione, per cui il successo economico diventa un obiettivo ansiogeno da ricercare a tutti i costi per trovare conferma di essere nella schiera degli eletti, il liberalismo individualista ha le sue fondamenta nel solipsismo religioso luterano: si è soli nell’impegno di raggiungere la salvezza!

Un solipsismo che condurrà non solo al più sfrenato liberal-capitalismo mosso solo dalla logica del profitto, ma anche ad un modello d’impresa sempre più anonimo, non più a connotazione familiare e comunitaria. Le condizioni lavorative della rivoluzione industriale, prima, e i modelli industriali dei grandi trust, dopo, ne sono un esempio lampante.

L’economia “liberata” dal giudizio morale

Ma non solo la negazione della comunione dei santi. Il Protestantesimo ha promosso il capitalismo moderno e l’economicismo, che hanno ridotto l’uomo a rotella di un ingranaggio anonimo, spietato e finalizzato solo al profitto, perché ha “liberato” l’economia e l’organizzazione del lavoro dal giudizio morale, affidandole alle volontà individuali.

Ma la volontà senza la ragione diventa tirannia in campo politico e cinico sfruttamento in campo economico.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Ti aiutiamo a capire brevemente come il Protestantesimo abbia originato il capitalismo moderno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*