Tranquilli: i chierichetti sono tanti! E invece, proprio perché sono tanti, non si può stare tranquilli.

Chi vuole negare la crisi che attanglia la Chiesa, tra gli argomenti che utilizza vi è anche quello dei chierichetti. Sì, avete capito bene: dei chierichetti.

Un paio di anni fa, precisamente sul quotidiano Avvenire del 9 febbraio 2017, fu pubblicato un articolo dal titolo: La crisi che non c’è. Chierichetti, il fascino di servire all’altare, dove si davano dati entusiasmanti sul punto. Insomma, se i chierichetti sono tanti, non c’è poi motivo per cui preoccuparsi.

Il problema però è che un dato come questo non solo non deve entusiasmare, bensì preoccupare. Esso infatti impone un interrogativo. Se il numero dei ragazzini che frequentano le parrocchie italiane e che si rendono disponibili a fare i chierichetti sono così tanti, come mai quando questi ragazzini crescono non ne vogliono più sapere della pratica religiosa? Se a fare i chierichetti fossero pochi, un’eventuale emorragia sarebbe meno grave, ma se sono tanti…

E qui vengono le dolenti -ma risapute- note.

Perché i ragazzi abbandonano la pratica religiosa? Risposta: perché l’annuncio cristiano è divenuto poco persuasivo ed affascinante.

Il Mistero è ormai un “mistero”, nel senso che non viene più adeguatamente manifestato. Della vita eterna non si parla più. La Croce è divenuta qualcosa di cui “vergognarsi”. Gesù Cristo stesso è passato in second’ordine. Si parla solo di dialogo, pace, ambiente, immigrazione… Al posto di Dio, c’è l’uomo. La Chiesa sembra essere divenuta una ONG, un ente morale. Insomma è tutto terribilmente appiattito sul mondo, e la Chiesa stessa è divenuta “cortigiana” del mondo e della storia.

I ragazzi, invece, vogliono qualcos’altro. Vogliono volare alto. Vogliono l’Ideale con la “I” maiuscola. Vogliono Dio!

Se la Chiesa copia il mondo e le sue ambasce, alla fine, quando si cresce e si diviene più smaliziati, si preferisce sempre l’originale, piuttosto che la copia.

Dio è verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Share on:

Be the first to comment on "Tranquilli: i chierichetti sono tanti! E invece, proprio perché sono tanti, non si può stare tranquilli."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*