Una bellezza del Cristianesimo: essere contenti per i pochi talenti ricevuti!

Il Cristianesimo dà la possibilità non solo di essere felice accettando i propri difetti naturali, ma invita a ringraziare Dio per questi. Cosa sarebbe successo se si fosse ottenuto di più? Ci sarebbe stata la possibilità di gestire bene eventuali grandi talenti?

Leggiamo da G.B. Saint-Juere , Fiducia nella Divina Provvidenza. Segreto di pace e e felicità

La nostra conformità alla volontà di Dio deve estendersi ai difetti naturali, anche dell’anima.

Bisogna, per esempio, non affliggersi, né mormorare e neppure dispiacersi di non avere una buona memoria, un’intelligenza penetrante, sottile, un giudizio fermo, solido come quello degli altri.

Non ci lamenteremo dunque del poco che ci è toccato in sorte.

Abbiamo forse meritato quello che Dio ci ha donato?

Non è un puro dono della sua liberalità, di cui gli siamo grandemente debitori?

Quali servizi ha ricevuto da noi per averci fatto nascere uomini, piuttosto che creature vili? E abbiamo fatto qualche cosa per metirare la stessa esistenza?

Ma non è sufficiente non mormorare.

Dobbiamo, in più, essere contenti di ciò che ci è stato concesso e non desiderare altro.

Infatti, noi abbiamo a sufficienza, avendo Dio così giudicato.

Come l’artefice dà agli strumenti la dimensione e e le altre qualità proprie dell’opera che vuole fare, così Dio distribuisce i doni e i talenti secondo i disegni che ha su di noi.

L’importante è impiegare bene ciò che ci dona.

Aggiungiamo che egli è assai contento che molti non abbiano che qualità mediocri, talenti limitati. La misura che Dio ha loro dato li salverà, mentre, trattati meglio, forse si sarebbero perduti; perché la superiorità dei talenti sovente non serve che a scatenare l’orgoglio o la vanità, che diviene così, per parecchi, occasione di rovina.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "Una bellezza del Cristianesimo: essere contenti per i pochi talenti ricevuti!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*