Siamo ormai nella melma… meno male che c’è il Rosario!

di Corrado Gnerre

Meno male che c’è  il Rosario. Meno male!

In questo mese di ottobre, particolarmente dedicato al Rosario, altre notizie arrivano a conferma della profondissima crisi che sta attanagliando la Chiesa.

Il Papa si dichiara a favore di unioni civili tra coloro che praticano un peccato che grida vendetta al cospetto di Dio, vescovi (clicca qui) che arrivano a dire: utero in affitto, no, ma adozioni alle coppie omosessuali, si può fare… e poi notizie di scandali vari. L’ultimo quello della pedofilia in Francia.

Il tutto condito in un’atmosfera di ritorno pauperistico, dove non si fa altro che parlare di povertà, dove si denuncia qualsiasi rigurgito clericale e dove si pensa che la Chiesa sia riuscita a liberarsi da antiche zavorre per finalmente veleggiare verso una piena libertà spirituale.

Tutto falso.

Siamo ormai nella melma del mondo. Un anno fa si arrivò finanche a concedere reliquie di papi per sfilate di moda… e sfilate tutt’altro che castigate (clicca qui).

Talmente siamo immersi nella melma, che non ci si rende conto di fingere di attaccare il mondo, per poi servirlo; di denunciarne i pericoli, per poi riverirlo.

Una crisi del genere, la storia -forse- non l’ha mai vista.

Sembrava che si potesse ancora dire: ciò che sta accadendo alla Chiesa è una mondanizzazione sostanziale. Cioè nella forma si rifiuta il mondo, ma nella sostanza si ha paura del suo giudizio, tant’è che i messaggi sono ciò che il mondo vuole ascoltare: ecologismo, giustizia sociale,  crisi economica… adesso non si può dire nemmeno questo, adesso la mondanizzazione si manifesta non solo sostanziale ma anche formale. E’ una mondanizzazione a 360 gradi.

A che serve essersi tolte le scarpe rosse, aver rinunciato al camauro, aver scelto una croce di ferro, se poi la Chiesa s’inchina verso la degradazione morale, i postriboli del jet-set, la sodomia e altre vergogne?

Ma meno male che ci sono il Rosario e la Madonna!

Sì, perché Lei, la Madonna, salverà la sua Chiesa. La Chiesa che ha generato nel suo grembo, a cui ha dato il suo ossigeno e il suo sangue.

Aggrappiamoci a lei con il Rosario… e non avremo paura del mondo. Anzi, con l’arma del Rosario, il mondo inizierà ad aver paura di noi.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

1 Comment on "Siamo ormai nella melma… meno male che c’è il Rosario!"

  1. Salviamoci, nella fede vera.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*