INCANTO: Un interno del Leeds Castle

Rubrica a cura di Corrado Gnerre


Viaggiando ci si incanta per ciò che incontra il nostro sguardo. Meraviglie succedono a meraviglie. E nella loro diversità, s’incontra l’unità del Bello che dimostra come tutto abbia bisogno di ricondursi all’unica Presenza. Quella stessa che ha fatto sì che esistesse tutto e che vuole che questo tutto possa essere orientato a Lui. Osservando, contemplando, e soprattutto incantandosi dinanzi alla Bellezza della natura o di ciò che l’uomo ha costruito, si capisce quanto sia giusto capirne il significato per poi lodare e ringraziare.


Al noto architetto Le Corbusier si deve questa citazione: Preferisco il disegno alle parole. Il disegno è più veloce, e lascia meno spazio per le bugie. 

Al di là dell’esattezza logica di una simile affermazione, c’è una verità. Le immagini possono esprimere un condensato di concetti e anche di virtù. Sì, avete capito bene: anche di virtù. Quelle che si dovrebbero praticare, quelle che dovrebbero essere la bussola per ogni individuale comportamento.

Questa immagine che avete dinanzi è un interno di un noto castello inglese, il Leeds Castle.

E’ una sala da pranzo in cui tutto è perfettamente ordinato, ogni cosa è al suo posto.

Anche le cose più piccole, anche quegli adorni che possono sembrare insignificanti, stanno al loro posto. Per esempio le preziose porcellane appese nella parete di fondo. Basterebbe che una di quelle non ci fosse, che verrebbe meno tutta l’armonia simmetrica che attira lo sguardo.

Tutto è posto in un candore sublime, dove -paradossalmente- la luce intensa non offusca lo sguardo bensì sottolinea la pulizia espressa dal luccichio del tavolo.

Un luogo di questo tipo esprime quanto di più artefatto (nel senso letterale del termine, cioè fatto con arte e con artificio), ma anche di più naturale.

D’altronde anche la nostra vita è chiamata ad un equilibrio tra un agire che continuamente deve essere creativo per essere ciò che dobbiamo moralmente essere in ogni situazione, ma nello stesso tempo tutto deve rispondere ad un ordine naturale che non è frutto del nostro decidere o dei nostri desideri, ma che invece dobbiamo riconoscere come splendore.

Lo splendore in cui tutto deve essere ordinato, simmetrico, al posto giusto, nell’eleganza del Vero. Nell’eleganza di Dio.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "INCANTO: Un interno del Leeds Castle"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*