LA SOSTA – I medici stavano per staccare la spina, quando la bimba si sveglia ascoltando la voce del papà

(FONTE: ilmessaggero.it) –

I medici stavano per perdere le speranze e interrompere la terapia che manteneva in vita una bimba di un anno ricoverata dal mese di settembre a causa di un virus che le ha provocato gravi disturbi neurologici. Ma i genitori della piccola Marwa si sono opposti con tutte le loro forze, e alla fine l’hanno avuta vinta: la loro bambina si è risvegliata.

Mentre i medici citavano l’accanimento terapeutico, la famiglia di origini algerine ha lanciato una petizione dalla pagina Facebook Jamais sans Marwa per contestare la decisione dell’ospedale. Con la raccolta di oltre 70mila firme, il tribunale ha deciso per una “estensione delle cure” presso La Timone Hopsital di Marsiglia per due mesi.

Le motivazioni addotte dai medici per spegnere il respiratore riguardano i danni neurologici subiti da Marwa, che non potrà mai camminare, mangiare o respirare autonomamente. Ma la pivvola guerriera, appena dieci giorni dopo la decisione del tribunale si è risvegliata.

Il video del momento in cui Marwa ha riaperto gli occhi è stato pubblicato su Facebook dal padre, e come si può vedere la piccola reagisce al suono della voce paterna. “Il suo trattamento continua – ha detto l’uomo a un sito locale -vediamo i progressi ogni giorno, e ci dà grande speranza. Quando parlo con lei, ascolta la mia voce, reagisce, a volte sorride”.


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "LA SOSTA – I medici stavano per staccare la spina, quando la bimba si sveglia ascoltando la voce del papà"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*