MESSA DEL GIORNO (con meditazione) – Feria Terza nell’Ottava della Prima Domenica di Quaresima

Rubrica a cura di Corrado Gnerre


Introito

(Salmo 89,1; 89,2)

Signore, Tu fosti per noi di rifugio in ogni generazione; da e per tutta l’eternità Tu sei.

(Salmo 89,2)

Prima che fossero creati i monti o formati la terra ed il mondo, da e per tutta l’eternità, Tu sei.


Epistola 

(Isaia 55,6-11)

Cercate il Signore mentre si fa trovare, invocatelo mentre è vicino. L’empio abbandoni la sua via e l’uomo iniquo i suoi pensieri;
ritorni al Signore che avrà misericordia di lui e al nostro Dio che largamente perdona. Perché i miei pensieri non sono i vostri pensieri,
le vostre vie non sono le mie vie – oracolo del Signore. Quanto il cielo sovrasta la terra, tanto le mie vie sovrastano le vostre vie,
i miei pensieri sovrastano i vostri pensieri. Come infatti la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza avere irrigato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, perché dia il seme al seminatore e pane da mangiare, così sarà della parola uscita dalla mia bocca: non ritornerà a me senza effetto, senza aver operato ciò che desidero e senza aver compiuto ciò per cui l’ho mandata.


Graduale

(Salmo 140,2)

Si diriga, o Signore, la mia preghiera come incenso al tuo volto. Il levarsi delle mie mani come sacrificio della sera.


Vangelo

(Matteo 21,10-17)

Entrato Gesù in Gerusalemme, tutta la città fu in agitazione e la gente si chiedeva: «Chi è costui?». E la folla rispondeva: «Questi è il profeta Gesù, da Nazaret di Galilea». Gesù entrò poi nel tempio e scacciò tutti quelli che vi trovò a comprare e a vendere; rovesciò i tavoli dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombe e disse loro: «La Scrittura dice: La mia casa sarà chiamata casa di preghiera ma voi ne fate una spelonca di ladri». Gli si avvicinarono ciechi e storpi nel tempio ed egli li guarì. Ma i sommi sacerdoti e gli scribi, vedendo le meraviglie che faceva e i fanciulli che acclamavano nel tempio: «Osanna al figlio di Davide», si sdegnarono e gli dissero: «Non senti quello che dicono?». Gesù rispose loro: «Sì, non avete mai letto: Dalla bocca dei bambini e dei lattanti ti sei procurata una lode?». E, lasciatili, uscì fuori dalla città, verso Betània, e là trascorse la notte.


Meditazione

  1. Perché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie… dice nell’Epistola il Libro di Isaia.
  2. Quante volte succede di trovarsi a situazioni del tutto incomprensibili e chiedersi: Perchè Dio sta permettendo questo? Che senso ha? 
  3. La risposta ovviamente non è semplice, eppure c’è.
  4. Prima di tutto bisogna convincersi che tutto ciò che Dio permette ha un senso; un senso che può immediatamente sfuggirci, ma che c’è.
  5. Tutto, infatti, è sotto il governo di Dio; ed Egli, quando permette il male, è sempre disposto, previa la nostra libera corrispondenza, a trasformarlo in un bene superiore.
  6. Tutto questo, però, tende a sfuggirci. Perché? Perché -appunto- i nostri pensieri non sono i pensieri di Dio, le nostre vie non sono le vie di Dio.

Alla Regina dello Splendore

  1. Madre, non ti chiedo di capire tutto ciò che accade nella mia vita.
  2. Ti chiedo, però, che rimanga sempre accanto a Te, perché, solo così, la volontà del tuo Divin Figlio sulla mia vita diventerà per me, pur nel dolore e nella prova, lieta consolazione.
  3. Regina dello Splendore, guidami nel cammino della vita.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "MESSA DEL GIORNO (con meditazione) – Feria Terza nell’Ottava della Prima Domenica di Quaresima"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*