SOSTA – Un fatto accaduto nella vita di san Giovanni Bosco ci ricorda perché non si debba ostacolare un’autentica vocazione sacerdotale di un figlio

Rubrica a cura di Corrado Gnerre

Frapporsi alla volontà di Dio è molto pericoloso. Oltre al fatto che è anche una grande stoltezza. Soprattutto quando si tratta delle vocazioni sacerdotali. I figli non appartengono ai genitori, ma vengono donati ai genitori da Dio stesso. Ed è Dio che plasma la loro vita. Dunque, un genitore che si frapponesse ai disegni di Dio sul proprio figlio nega di fatto questa sacrosanta verità.
Don Giuseppe Tomaselli nei suoi scritti racconto ciò che capitò nella vita di san Giovanni Bosco: La Contessa (…) si presentò a Don Bosco in compagnia dei suoi quattro figlioletti. Chiese al Santo Sacerdote la benedizione e poi disse: “Che cosa sarà dell’avvenire di questi miei figlioletti? ” Don Bosco non voleva parlare, ma dietro insistenza, rispose sorridendo: -“Signora Contessa, il primo diventerà un generale, il secondo un bravo avvocato ed il terzo un celebre medico.” “E del quarto non dice nulla? ” Don Bosco aveva posata la mano destra sul capo dell’ultimo figliuolo e lo mirava con affetto. In quel momento il Signore manifestava al suo Servo che il bambino sarebbe divenuto Sacerdote. “Signora Contessa, ringraziate Dio! Questo figliuolo un giorno sarà Sacerdote.” La madre strinse al cuore il bambino ed esclamò: “Mio figlio Prete?! Prima vederlo morto, anziché Prete!” “E così sarà!” soggiunse Don Bosco. Dopo qualche mese il bimbo si ammalava ed i medici non riuscivano a curarlo. Quando fu perduta la speranza, la Contessa andò a gettarsi ai piedi di Don Bosco, per implorare la guarigione; ma il Santo rispose: “Troppo tardi! La sentenza di morte sul figlio è stata lanciata da voi, o Contessa! Con Dio non si scherza!”.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza
Il Cammino dei Tre Sentieri

Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "SOSTA – Un fatto accaduto nella vita di san Giovanni Bosco ci ricorda perché non si debba ostacolare un’autentica vocazione sacerdotale di un figlio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*