Contemplando lo splendore di Maria, la vista diventa più penetrante… e si capisce di più la terra e di più il cielo

Sant’Alfonso Maria de’ Liguori nel suo Le glorie di Maria (II,8) narra un fatto molto edificante. Esso parla della bellezza della Madonna, del suo straordinario splendore, che è l’esito dell’essere piena della bellezza della Verità di Dio e della bellezza della Sua Grazia. 

Una volta un frate molto umile aveva un solo desiderio nella sua vita: vedere Maria. Per questo pregava notte e giorno in quanto desiderava contemplare la Madonna in tutta la sua gloria. Gli apparve un angelo che gli disse: ‘Il troppo splendore potrebbe abbagliarti e renderti cieco.’ Ma a tutto ciò il buon frate non badava. Un giorno la grande Regina del cielo volle esaudire il desiderio del suo devoto: gli apparve in tutta la sua bellezza celestiale. Ma il frate, per paura, la guardò con un occhio solo, pensando: ‘Anche se rimanessi abbagliato, non perderei che un solo occhio!’. La visione però fu così bella che il frate si decise ad aprire ance l’altro occhio; ma, proprio allora, la Madonna scomparve. Il povero fraticello per tutto il resto della sua vita non fece che piangere, non per l’occhio rimasto abbagliato, ma per non aver goduto con tutti e due i suoi occhi la bellezza della sua divina Regina. E nel pianto, che rende la vista più pura, il devoto pregava: ‘Dolce Madonna, perdono! Non m’importa più niente. Anche se perdessi completamente la vista, donami, o Madre, di contemplare il tuo viso.’ E la Madonna lo esaudì. Apparve nuovamente al suo devoto in tutto il suo divino splendore. Questa volta l’umile frate la guardò con tutti e due gli occhi spalancati. La luce di Maria, sembrava che lo accecasse, rese invece la sua vista più penetrante, più adatta al cielo. Da quel momento la terra divenne per il fraticello di Maria nient’altro che un esilio; e la morte una vera liberazione.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "Contemplando lo splendore di Maria, la vista diventa più penetrante… e si capisce di più la terra e di più il cielo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*