1° ottobre – Mese del Rosario: Qualunque cosa con il Rosario!

da Il Santo Rosario e i Santi di padre Stefano Maria Manelli

Nella vita di san Pio X si racconta che un giorno, durante un’udienza, si presentò a lui un ragazzo con la corona del Rosario al collo. San Pio X guardò il ragazzo, lo fissò per qualche istante, e gli disse: “Ragazzo, mi raccomando, qualunque cosa con il Rosario!”

Queste parole così semplici di san Pio X ci fanno subito comprendere il valore del Santo Rosario nella sua portata più vasta: “qualunque cosa con il Rosario!”.

Grazie e consolazioni, conversione e santificazione, sostegno e spinta, conforto e letizia… insomma, “qualunque cosa” bella e santa ci può venire dal Rosario.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

3 Comments on "1° ottobre – Mese del Rosario: Qualunque cosa con il Rosario!"

  1. Verissimo, mi ci ritrovo un po’ in questo ragazzo ricevuto da san Pio X 🙂 quando inizi ad apprezzare il valore e la potenza dell'”arma”, cerchi di pregarla il più possibile, e se pecchi hai più fretta a confessarti proprio per tornare a pregare il Rosario bene. Grazia e dono gratuiti di Dio attraverso la sua Santissima Madre.

  2. Giulio Murero | 1 Ottobre 2020 at 18:54 | Rispondi

    Il Santo Rosario, mi ha salvato e continua a farlo giorno per giorno, da un lontano giorno di Novembre 2003, data di inizio della mia conversione, ad oggi. Tante grazie che si accumulano e me accorgo guardando periodicamente indietro per confrontare la mia vita di ora con quella di qualche mese prima. Mi ricordo il prete artefice della mia conversione che mi disse ad un certo punto e in modo imperativo “recita il Rosario!”. E ogni volta mi ripeteva lo stesso comando/consiglio. Alla fine ho ceduto, ho iniziato e la mia vita ha cominciato a cambiare.

  3. Salve, Pace e bene, serenità, gioia di vivere e di libertà individuale: ecco cosa ognuno desidera per sé e per gli altri in questa vita senza odio, e senza invidia. Siate sempre in pace con voi stessi e con gli altri io credo che l’aiuto del signore è… ascoltare una persona quando questa ha bisogno di te poiché è un grande donno e come tale, bisogna concretare per averlo è vivere con il cuore sgombro da ogni rimorso, dubbio o di gioia et dolore, che la vita di dà è sentirsi liberi di cantare, e suonare il miglior confronto è quello che viene dalla preghiera. umilmente saluti.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*